Nasce il marchio Regis per lanciare un nuovo approccio all'ultimo miglio

Nasce Epic0 il quadriciclo pesante elettrico nato su base auto e destinato la trasporto merci. La paternità della novità è di Mecaprom Motors una start-up nata in provincia di Biella già ai vertici nella progettazione, sviluppo e realizzazione di sistemi powertrain, e oggi impegnata con il marchio Regis nella mobilità elettrica e ibrida. Epic0 è stato presentato nell’ambito della Progetto Città Sostenibile in scena a Ecomondo alla Fiera di Rimini.


IL PRIMO DELLA SPECIE

Epic0 è dunque il primo veicolo italiano compatto elettrico classificato come quadriciclo pesante (si guda con la patente A2) omologato per il trasporto delle merci. Di dimensioni compatte (1,5 m di larghezza frontale e 3,7 m di lunghezza) e un piano carico di 2,2 mq (nella versione pick-up), assicura una portata di 700 kg e una percorrenza di 170 km con una carica con una velocità media di 20 km/h. La velocità massima del quadriciclo pesante è di 50 km/h, mentre la capacità della batteria arriva a 14 kWh. Con un caricatore da 3,3 kW la ricarica completa avviene in massimo 6 h.


ASSISTENZA BOSCH

Come detto il telaio è di tipo automobilistico realizzato con una scatolato in acciaio ad alta resistenza e una cabina in metallo che garantisce la sicurezza per i passeggeri oltre che buoni standard di guidabilità e comfort. Tre gli allestimenti disponibili oltre al pick-up vi sono Van e Van plus con volumetrie fino 2,4 metri cubi. I veicoli a marchio Regis verranno distribuiti tramite una rete di concessionari dislocati sul territorio italiano che saranno affiancati da una rete di officine autorizzate reclutate dalle reti di Officine Bosch Car Service e AutoCrew, grazie ad un accordo stipulato con la società Robert Bosch Spa. 

Gallery: Regis Epic0