Per la prima volta una casa auto presenta un nuovo modello a una manifestazione dedicata al gaming

Gioca in casa Ford e sceglie il Gamescom di Colonia, la kermesse dedicata all’universo del gaming per il debutto europeo del Ranger Raptor, la versione "performante" del pick-up best seller dell’Ovale Blu. Sviluppato dal Team Ford Performance, la versione Raptor è caratterizzata dal telaio ultra resistente, sospensioni e pneumatici elaborati ad hoc, dal motore EcoBlue 2.0 l da 213 CV e 500 Nm di coppia abbinato al cambio automatico a 10 rapporti e dalla tecnologia Terrain Management System. Ma la scelta della maifestazione non è casuale, il nuovo Ranger Raptor sarà protagonista, infatti, di Forza Horizon 4, nuovo capitolo della celebre saga di videogame prodotta da Microsoft, in uscita per la fine dell’anno.


REALIZZATO PER LE PRESTAZIONI

Il telaio rinforzato del Ranger Raptor è composto da acciai ad alta resistenza e “basso-legati”, sviluppati per sopportare le sollecitazioni tipiche di scenari di guida accidentati e irregolari. Le sospensioni sono state appositamente dotate di ammortizzatori Fox con Position Sensitive Damping. La capacità di frenata è stata ottimizzata grazie all’adozione di pinze anteriori a doppio pistoncino, dischi anteriori e posteriori ventilati da 332 mm. Gli pneumatici BF Goodrich 285/70 R17, inoltre, sono stati sviluppati appositamente per il Ranger Raptor per meglio adattarsi al fuoristrada, e garantire un’aderenza perfetta anche in presenza di asfalto bagnato, fango, sabbia e neve.


FRATELLO MINORE DELL'F-150 RAPTOR
Dal punto di vista del design, la nuova griglia frontale è ispirata all’F-150 Raptor e si posiziona tra i fari allo xenon ad alta intensità e il caratteristico paraurti che include i nuovi fendinebbia a LED, realizzati con condotti per il ricircolo dell’aria che ne migliorano il flusso intorno al veicolo. Le pedane laterali, inoltre, sono elaborate specificamente per evitare che gli schizzi di fango colpiscano la parte posteriore del pick-up oltre a rappresentare punti di scarico per sabbia, fango e neve. All’interno i sedili sono stati progettati appositamente per offrire il corretto supporto anche durante i momenti di guida alle alte velocità in off-road.


SEI SISTEMI DI GUIDA

Il Terrain Management System di Ranger Raptor consente di scegliere tra sei modalità per affrontare una vasta gamma di scenari di guida: NormalSport: massima reattività per una guida su strada ad alte prestazioni; Erba/Ghiaia/Neve: ottimizzata per le superfici più scivolose e sconnesse; Fango/Sabbia; per la gestione delle superfici a profondità deformabile; Rock: per affrontare a bassa velocità terreni rocciosi; Baja: trazione ottimizzata per la guida in fuoristrada ad alta velocità. Il motore 2.0 EcoBlue, inoltre, condivide la trasmissione automatica a 10 rapporti con l’F-150. Fra le dotazioni di bordo, oltre al Ford Sync 3, troviamo la tecnologia di navigazione satellitare che, in zone off-line, attiva automaticamente la funzione Breadcrumb (mollica di pane), in grado di lasciare una scia del proprio passaggio durante le esplorazioni più avventurose.


 

Gallery: Ford Ranger Raptor