Ford lancia un telaio alleggerito e ribassato sul suo large van più venduto

Ford presenta il Transit Skeletal, una nuova versione del large van che offre un’altezza da terra del telaio di 100 mm inferiore rispetto alla classica trazione anteriore. Caratteristiche che consentono una maggiore facilità di accesso al vano di carico e la possibilità di scegliere una maggiore varietà di allestimenti. Soprattutto quelli che privilegiano il volume di carico a parità di dimensioni massime. A queste caratteristiche lo Skeletal aggiunge un risparmio di 200 kg di tara rispetto al classico cabinato, per una mtt di 3,5 t.


UN VAN DI GRANDE SUCCESSO

Il Transit Skeletal si basa sul successo Transit da 2 tonnellate che nei primi sei mesi del 2018, ha registrato un volume di vendite di 52.100 unità, con una crescita del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Skeletal presenta un design della cabina senza pannello posteriore per agevolare l’allestibilità nel caso in cui si richieda l’accesso diretto tra la cabina e il vano di carico. I clienti possono scegliere fra tre passi e diversi livelli di equipaggiamento. Il Transit Skelatal viene offerto in abbinamento al motore diesel 2.0 EcoBlue da 130 CV o 170 CV, con cambio manuale a sei marce di serie o, in opzione, automatico sei velocità.