Grazie alla piattaforma eAxle si potrĂ  pensare a un futuro elettrico anche per i camion

Bosch si lancia nel mondo dei veicoli elettrici grazie al nuovo sistema di propulsione eAxle che equipaggerà gli autocarri a zero emissioni Nikola One e Nikola Two. Entro il 2021, Nikola Motor Company lancerà sul mercato una gamma di autocarri con motore elettrico/idrogeno classe 8 in grado di garantire più di 1.000 CV e 2.712 Nm di coppia, circa il doppio della potenza di qualsiasi trattore per semirimorchio in circolazione, il tutto a "zero emissioni locali", come già annunciato da Nikola.


L'EAXLE ALLA BASE DI TUTTO
Questo sarà possibile grazie a un nuovo sistema di propulsione per veicoli commerciali realizzato grazie alla partnership fra Nikola e Bosch che le due società hanno riprogettato radicalmente. Grazie all'eAxle Bosch, Nikola è riuscita a procedere su un percorso ben definito per il lancio sul mercato del proprio autocarro elettrico. Il sistema eAxle sviluppato da Bosch, infatti, è una piattaforma modulare e scalabile con motore, elettronica di potenza e cambio riuniti in un'unità compatta che lo rendono adatto a tutti i tipi di veicolo, dalle auto compatte agli autocarri leggeri e pesanti. 


LA SCELTA DELL'IDROGENO
Il sistema di trazione eAxle sarà abbinato a un sistema a fuel cell personalizzato, anche questo frutto della collaborazione fra i due partner tecnologici. Anche i comandi del veicolo saranno sviluppati congiuntamente in base alle migliori soluzioni software e hardware. Il sistema di propulsione a zero emissioni locali di Nikola è ideato per realizzare prestazioni di buon livello con un costo di gestione concorrenziale rispetto ai sistemi di propulsione tradizionali.

Gallery: Nikola One e Nikola Two