Si baserà sul Transit, avrà il motore della Startup tedesca e verrà utilizzato dal Corriere internazionale

Ford, Deutsche Post e StreetScooter hanno un stretto un accordo per la produzione di un nuovo veicolo, un furgonato di grandi dimensioni, con alimentazione elettrica da impiegare nelle consegne. Deutsche Post aveva già collaborato con la start-up StreetScooter su un van elettrificato a zero emissioni di dimensioni ridotte. Il Ford Transit oggi rappresenterà il riferimento di partenza per lo sviluppo del nuovo veicolo, verrà dotato di un propulsore a batteria e sarà rifinito con le livree di Deutsche Post e DHL Paket.


STESSA VISIONE DEL FUTURO 

Deutsche Post DHL e Ford si trovano concordi nel definire come la mobilità futura passi sicuramente per una riduzione delle emissioni e quinidi nell’impegno a sviluppare soluzioni innnovative ai problemid'inquinamento legato al traffico urbano. L’inizio della produzione del nuovo veicolo è prevista per il mese di luglio 2017. Si prevede, inoltre, che entro la fine del 2018 saranno almeno 2.500 i veicoli che supporteranno le attività di consegna giornaliera di Deutsche Post DHL Group. Grazie a questi volumi, la partnership diventerà il più grande produttore di veicoli con alimentazione elettrica dedicati alle attività di consegna a media distanza, in Europa.


STREETSCOOTER CONTINUA A CRESCERE

Contemporanemente la produzione esistente dei modelli StreetScooter di piccole dimensioni sarà ampliata fino a 20mila unità all’anno sia presso lo stabilimento di Aachen sia in un secondo stabilimento produttivo, nella Renania Settentrionale-Vestfalia. Oggi, gli StreetScooter che operano per Deutsche Post in tutta la Germania sono già 2.500 e l’interesse vesso questi veicoli si sta sempre più allargando.

Gallery: Streetscooter allo IAA Hannover 2016