Volkswagen ha presentato le rinnovate versioni elettrica, a benzina e a metano della vettura da 3,6 metri di lunghezza

Piccola grande up!. Come la precedente generazione, anche la rinnovata tascabile di Volkswagen è disponibile anche come veicolo commerciale nelle sue versioni e-load (cioè elettrica), load (a benzina) ed eco-load (a metano). Con i suoi appena 3,6 metri di lunghezza, la quattro porte dispone di un volume di carico di 990 litri e costituisce un'alternativa interessante per le consegne in ambito urbano, grazie anche al diametro di sterzata 9,8 metri. Le prime declinazioni per il trasporto merce di up! hanno esordito alla fine del 2014.


FINO A 474 KG DI CAPACITÀ DI CARICO
La versione a zero emissioni e-load up! ha una portata di 360 chilogrammi a fronte di un peso totale di 1.230, mentre quella a benzina arriva fino a 474 (la vettura ne pesa 921). La Volkswagen tascabile a batteria è accreditata di un'autonomia di 160 chilometri e, almeno in Germania, il suo acquisto è agevolato dal superbonus da 4.000 euro (equamente diviso tra pubblico e privato) e scende quindi poco sotto quota 23.500. I consumi della load up! a benzina equipaggiata con il motore da 60 CV sono di 4,4 l/100 km nel ciclo misto, mentre con quella a metano si percorrono 100 chilometri con meno di 3 euro. Il serbatoio contiene 11 litri di gas naturale.


EQUIPAGGIAMENTO DI SERIE DIFFERENZIATO

Il modello è equipaggiato con il volante in pelle, gli alzacristalli elettrici, i cerchi da 15'', il sistema “maps + more dock” per l'integrazione con gli smartphone, vani portaoggetti supplementari all'interno delle portiere anteriori dove si possono alloggiare bottiglie da un litro, un ulteriore spazio nella zona "cargo" per stivare le prese e altro ancora. A richiesta sono disponibili numerosi accessori. Gli allestimenti standard sono diversi a seconda del tipo di alimentazione, che hanno anche una notevole forbice di prezzo: 11.050 euro per la load up! e 14.025 per le eco-load.  

Gallery: Volkswagen e-load up! allo IAA Hannover 2016