Secondo la società tedesca è possibile ridurre i consumi dei veicoli commerciali fino all'8%

Venti tecnologie, nuove o in fase di sviluppo, possono valere fino all'8% di consumi in meno per i veicoli commerciali. Lo rivela Continental, che anticipa la presentazione di alcune funzioni all'IAA di Hannover. I primi 6 litri ogni 100 chilometri si risparmiano con "la sistematica applicazione di tutte le tecnologie già prodotte di serie o ancora in fase di sviluppo", fa sapere la Società.


"SPAZI PER ULTERIORI OTTIMIZZAZIONI"

Secondo Nikolai Setzer, membro del CdA di Continental, tuttavia ci sono ancora spazi per ulteriori ottimizzazioni dei consumi delle flotte: "Le nostre innovazioni, molte delle quali sono ancora in fase di concezione o di sviluppo preliminare, celano un ulteriore potenziale di risparmio di fino a 2 litri per 100 chilometri". Il trasporto delle merci, insomma, potrebbe diventare non solo più redditizio, ma anche meno inquinante.


MAGGIORE EFFICIENZA CON SENSORI E TELECAMERE

Fra le soluzioni già messe a punto da Continental ci sono il sistema di sensori eHorizon, che contribuisce a una riduzione dei consumi di quasi un litro ogni 100 chilometri, o il sistema di telecamere ProViu Mirror, accreditato un abbattimento potenziale dello 0,6%. In vetrina ad Hannover ci sono anche le sospensioni pneumatiche a peso ridotto, gli pneumatici a basso consumo di carburante e il catalizzatore ossidante Diesel dalle dimensioni ridotte.

Gallery: Il risparmio secondo Continental, allo IAA di Hannover 2016