La Casa tedesca presenta il veicolo che proietta la trazione elettrica e la tecnologia degli interni in una nuova generazione

Volkswagen ha svelato il primo veicolo concept costruito sulla piattaforma MEB (Modular Electric Toolkit), un veicolo a trazione interamente elettrica che lancia un ampio sguardo sulle nuove generazioni di connettività e infotaiment disponibili a partire dal 2019: BUDD-e

600 KM DI AUTONOMIA

BUDD-e concept, come detto, è un veicolo a trazione interamente elettrica accreditato di un’autonomia di quasi 600 km alla pari dunque delle vetture a trazione con motore termico. Le batterie ad alta efficienza possono essere ricaricate per l’80% della loro capacità in soli 15 minuti, misure che definiscono nuovi parametri e obbiettivi per tutti i veicoli elettrici. La trazione è affidata a due motori: uno anteriore e uno posteriore che trasmettono la potenza a tutte quattro le ruote che spingono BUDD-e fino a quasi 150 km/h di velocità massima.

DIMENSIONI DA MONOVUME COMPATTA

La batteria piatta è sistemata sotto tutto il piamale è ha una capacità di 101 kWh. L'intero van ha una lunghezza comlessiva di 4,60 m, una larghezza di 1,94 m e un’altezza di 1,83 m che, tanto per fare un esempio, lo posizionano a metà fra la Touran e l’ultima generazione di Multivan T6. Il design esterno, pur mantenendo gli stilemi del Marchio è assolutamente innovativo e riprende le linee sia del Maggiolino sia del Transporter, da notare l’assoluta assenza di maniglie e specchietti retrovisori sostituiti da soluzioni elettroniche.

INTERNI SUPER FUTURISTICI

Gli interni del BUDD-e concept definiscono anch’essi un nuovo punto di riferimento nell’interazione uomo-macchina e sono caratterizzati dalla "fusione" fra il sistema di infotaiment e gli strumenti di guida del cruscotto. Gli stessi display utilizzati per la guida e l’infotaiment possono essere utilizzati come specchi retrovisori e a veicolo fermo come "maniglie elettroniche" per aprire le porte scorrevoli. Lo sterzo presenta una natura multifunzionale 3.0 senza più alcun comando analogico. Tutte le funzioni sono individuabili attraverso un feedback "aptico" e attivabili attraverso gesti o pressione. Gestuali anche l’apertura esetrna delle portiere e del portellone posteriore.

Gallery: Volkswagen BUDD-e