In agosto continua il trend positivo nelle vendite di mezzi professionali, sempre meglio gli LCV

Nel mese di agosto 2015, la domanda di nuovi veicoli professionali nell'Unione europea è aumentato dell’8,7%, per l'ottavo mese consecutivo, per un totale di 113.865 unità. La crescita è stata sostenuta in tutti i segmenti dei veicoli.

BENE ANCHE L’ITALIA E LA SPAGNA
Anche i mercati dell'Europa meridionale hanno confermato la dinamica positiva, con la Spagna (+ 43,6%) e l’Italia (+ 21,2%) a staccare percentuali d’aumento a due cifre, seguita dal Regno Unito (+ 15,8%), mentre la Francia è rimasta stabile (+ 0,2%) e la Germania (-8,7%) ha visto la sua domanda di veicoli commerciali diminuire.

TREND POSITIVO DALL’INIZIO DELL’ANNO
Nei primi otto mesi nel 2015, il mercato UE è cresciuto dell’11,8%, per un totale di 1.308.788 veicoli professionali Nello stesso periodo, la Spagna (+ 37,0%), il Regno Unito (+ 19,0%), l'Italia (+ 10,3%), la Germania (+ 2,4%) e la Francia (+ 0,8%) hanno tutte registrato una crescita.

LCV, UN BIENNIO DA INCORNICIARE
Nel mese di agosto 2015, le nuove immatricolazioni di veicoli commerciali leggeri ammontano a 90,675 unità, +7,0% rispetto ad agosto 2014, e questo ha segnato due anni consecutivi di crescita in questo segmento. Spagna (+ 43,3%), Italia (+ 20,5%) e Regno Unito (+ 14,3%) hanno contribuito positivamente alla ripresa, mentre la Germania (-12,6%) e Francia (-1,1%) sono le Nazioni che hanno fatto peggio rispetto allo scorso anno.

I FURGONI SOSTENGONO IL MERCATO

Da gennaio ad agosto 2015, sono stati registrati in Europa più di 1 milione (1,079,131) di furgoni nuovi (+ 10,8%). Spagna (+ 35,5%), Regno Unito (+ 16,8%), Italia (+ 9,0%) e Germania (+ 2,8%) ha visto la loro domanda di furgoni aumentare in questo periodo, mentre la Francia è rimasta stabile (-0,3%).