Motorizzazioni più efficienti e nuove tecnologie per lo Smart People Mover dell'Ovale Blu

Ford ha aggiornato il Tourneo Connect, il multispazio, o “smart people mover”, come definito dalla stessa Ford, sviluppato parallelamente al Transit Connect. Le novità riguardano principalmente le motorizzazioni e tecnologie di assistenza alla guida derivate dalle auto che rappresentano una novità per il segmento.

ARRIVA IL TDCI 1.5 L
Il Tourneo Connect sarà dunque disponibile con il nuovo TDCi 1.5, del 7% più efficiente rispetto al precedente TDCi 1.6, con consumi medi di 4,3 l/100 km. Il nuovo motore Diesel potrà essere accoppiato anche al cambio automatico Powershift. Il nuovo TDCi 1.5 rispetta la normativa Euro 6 e verrà offerto nelle versioni da 75, 100 e 120 CV. Accanto al Turbodiesel in gamma anche l’EcoBoost 1.0 a 3 cilindri, in una versione da 100 CV che garantisce alla versione a 5 posti un’efficienza di 5,6 l/100 km con emissioni di 129 g/km di CO2.

MAGGIOR SICUREZZA E COMFORT

Il Tourneo Connect sarà anche dotato di tecnologie innovative che fanno per la prima volta la comparsa su un veicolo di questo segmento come il sistema di riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition), i sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Alert e Lane Keeping Aid), la chiave programmabile MyKey e il sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC 2.

SI RINNOVA ANCHE IL TOURNEO COURIER

Ford aggiorna anche il Tourneo Courier, che ora, grazie al Motore 1.0 l EcoBoost raggiunge i 5,1 l/100 km, con 115 g/km di emissioni di CO2, nella versione dotata di Stert&Stop. Anche sul Tourneo Courier sarà disponibile il TDCi 1.5 l, nelle versioni da 75 e 95 CV, entrambe caratterizzate da un’efficienza di 3,7 l/100 km e 96 g/km di emissioni di CO2 (con Start&Stop e limitatore di velocità opzionale).