La divisione Truck di Daimler stima di archiviare il 2014 con un risultato molto vicino al mezzo milione di unità

Mezzo milione o poco meno "malgrado condizioni non facili". Per il bilancio definitivo, Daimler rinvia alla conferenza annuale in calendario il 5 febbraio 2015. Il Costruttore di Stoccarda ha ufficializzato i dati dei primi 11 mesi, con un totale di 445.3000 veicoli consegnati (quasi 12.000 in più rispetto ad un anno fa). Nell'intero 2013 erano stati 484.200, commercializzati con i marchi Mercedes-Benz, Fuso, Freightliner, Western Star, Thomas Built Buses e BharatBenz.

OBIETTIVO SFIORATO CON UN ANNO DI ANTICIPO

Con una nota, Daimler anticipa che avvicinerà il mezzo milione a fine anno con una ""crescita significativamente positiva". Le 500mila unità vendute erano l'obiettivo fissato per il 2015<7B>, sfiorato con un anno di anticipo e "nonostante molte difficoltà economiche in alcuni mercati chiave", tra i quali quello domestico (la Germania) ed europeo. "I nostri intensi sforzi in ogni area stanno dando i loro frutti"<7/i>, ha commentato Wolfgang Bernhard, responsabile di Daimler Trucks & Buses.

VOLUMI IN CRESCITA IN NORD AMERICA E GIAPPONE

A sostenere la crescita sono stati i mercati del Nord America (Stati Uniti, Canada e Messico) che da solo vale un terzo delle vendite, dove i volumi di Daimler sono aumentati del 19%, superando in 11 mesi le 147mila unità (+23mial), e del Giappone, dove è stata sfiorata quota 40mila (+16%). Nell'Europa occidentale, il Costruttore tedesco ha dovuto contabilizzare un calo dell'11% che si somma al pesante -20% dell'America Latina. La crisi in Ucraina con le sanzioni alla Russia e le ritorsioni del governo di Mosca ha inciso negativamente sulle vendite di Daimler nel Vecchio Continente.

<"TCO” ESTREMAMENTE COMPETITIVO

Tra le ragioni del successo planetario, il Colosso di Stoccarda individua un TCO (costo totale di proprietà) "estremamente competitivo" dei propri truck. E quali esempi positivi vengono citati l'Actros in versione Euro 6 in Europa e il Freightliner Cascadia Evolution (il best seller dell'area NAFTA) nonché il Fuso Super Great V in Giappone.