Anche il mese di febbraio 2014 vede una crescita nel mercato europeo dei vecoli professionali

Nel mese di febbraio, la domanda di nuovi veicoli commerciali e industriali in Europa è aumentata per il sesto mese consecutivo. In totale immatricolazioni sono cresciute del 13,7 %, pari a 125.241 unità vendute. La crescita è stata sostenuta in tutti i segmenti dei veicoli commerciali. Fra mercati più significativi, la Spagna ha registrato il maggior rialzo (+49,2 % ). Anche Germania (+19,6 %), Regno Unito (+16,3) e Italia (+13,3 %) hanno registrato una crescita a due cifre.

I PRIMI DUE MESI DEL 2014

Nei primi due mesi dell'anno , il mercato dell'UE cresciuto del 8,7%, per un totale di 257.509 veicoli commerciali e industriali. Nello stesso periodo, la Spagna (+47,1 %) , Italia (+12,7 %), Germania (+11,0 %) e Regno Unito (+9,4) tutta la crescita inviato , mentre la Francia è stato l'unico grande mercato a registrare un calo ( -1,1% ).

IL MERCATO DEI FURGONI

Nel mese di febbraio, il segmento dei furgoni è cresciuto del 13,2 % corrispondenti a 102.700 unità. La crescita ha interessato tutti i principali mercati, tra cui la Spagna (+51,4 %), il Regno Unito (+28,2 %), l'Italia (+14,7 %), la Germania (+13,7 %) e la Francia (+1,7 %) .

IL DATO DA INIZIO ANNO

Da gennaio a febbraio 2014, 211.707 nuovi furgoni sono stati registrati nella UE, il 8,9 % in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La Francia (-3,0%) è stato l'unico mercato importante a far segnare un meno, mentre la Spagna (+50,3), Regno Unito (+18,5 %), Italia (+12,3 %) e Germania (+9,1 %) hanno visto la loro domanda di furgoni aumentare.