Il principio è quello enunciato dal famoso proverbio di Maometto e la montagna. Se voi non potete andare al cibo sarà il cibo che verrà da voi, preferibilmente a bordo di una fiammante Apetta adibita a ristorante mobile.

L’Ape si chiama La Bruna ed è parte di una simpatica e creativa idea di Clara e Riccardo: la prima Tigelleria Take Away della Capitale. La storia è semplice quanto, per il momento, fortunata, due amici che s’innamorano, il lavoro che non va come dovrebbe e una passione che viene coltivata fino a trasformarsi in un progetto nuovo e vincente.

Ape e Tigelle

La Bruna una che la sa lunga

Tutto è reso possibile da La Bruna, l’Ape, un veicolo che già nel dopoguerra ha aiutato a ricostruire l’Italia e oggi ancora diventa il mezzo attraverso il quale la Tigelleria Mozao, (…ma ciao!, con l’accento emiliano), sta facendo strada, portando i sapori dell’Emilia in tutta Roma Sud.

Ape e Tigelle

Social Street Food

Come detto, il principio è semplice e ricalca il concetto dello street food, ogni giorno su Facebook (www.facebook.com/mozao.it) e sul loro sito (www.mozao.it) si possono avere notizie su dove sarà La Bruna e il suo prezioso contenuto e dunque usufruire delle creazioni culinarie di Clara ricche di varianti sul tema tigella.

Ape e Tigelle

La simpatia dei furgoni

Creatività, tecnologia e un pizzico di follia, ma soprattutto fiducia nei propri "mezzi" che mai come in questo caso fanno la differenza. Un modo diverso di vivere e di far lavorare i veicoli commerciali liberandoli anche dal vecchio concetto del furgone maltrattato e un po' logoro solo perché veicolo da lavoro.

Gallery: Ape e Tigelle