Anche la Casa del double chevron presenta il suo veicolo commerciale a emissioni zero

Citroën presenta al salone di Hannover 2012 la versione elettrica di Berlingo. Un veicolo dedicato alla clientela professionale che desidera diminuire l’impatto ambientale durante il lavoro e beneficiare delle agevolazioni in termini di accesso a centri storici e zone a zero emissioni riservate ai veicoli elettrici.

MOTORE PERFORMANTE

La catena cinematica e il pacco batterie del Berlingo Elettrico sono sistemati nel cofano motore e sotto il pianale in modo da non intaccare il volume di carico utile. Il motore, sviluppato in collaborazione con Mitsubishi Motors ha una potenza massima di 49 kW (67 CV) e un coppia di 200 Nm disponibile da subito. La trasmissione alle ruote anteriore è affidata a un cambio automatico a variazione continua.

RICARICA RAPIDA

Il veicolo si ricarica in modalità classica, mediamente, dalle 6 alle 12 ore. È disponibile anche una modalità di carica rapida che assicura, in 30 minuti, l’80% della capacità delle batterie. Sul display vengono visualizzati il consumo istantaneo e la carica della batteria. A parte viene indicato anche il consumo dei sistemi ausiliari.

UN COMMERCIALE A TUTTI GLI EFFETTI

Il Berlingo elettrico offre la modalità di rigenerazione della batteria in frenata e decelerazione, sistemi di riscaldamento con eco-mode che limita il consumo dell’energia, ESP e Hill Holder. Come il fratello a motore Berlingo Elettrico è disponibile in due lunghezze di 4,38 4 4,63 m. L’abitacolo ospita tre sedili e il volume di carico può arrivare fino a 4,1 metri cubi per una capacità massima di 675 kg.