Ottimi risultati per tutti gli equipaggi della Stella nel difficile raid marocchino riservato alle donne

Il sogno di Marie Le Neillon e Susanne Ehmer su Vito 4x4 è diventato realtà nel momento in cui hanno attraversato la linea del traguardo del rally Aïcha des Gazelles, aggiudicandosi importanti piazzamenti nelle varie classifiche: quarto posto della classifica generale Crossover e primo posto rispettivamente nelle sfide Logica Eco Drive e Best Marathon Stage.

Quest'anno, per la prima volta, a giudicare quest'ultima sfida è stata la MDJS (La Marocaine des Jeux et des Sports), l'associazione sportiva del Marocco.

Gli osservatori indipendenti di questa associazione hanno scelto fra tutti i 150 team partecipanti quello che ha completato meglio e con maggiore competenza la prima tappa della maratona. Oltre ad aggiudicarsi questa vittoria, le due pilotesse sono arrivate prime nella quinta tappa e seconde nella quarta.

Il secondo team del gruppo, con Daniela Snyders e Julia Salamon, ugualmente a bordo di un Vito 4x4, si è piazzato a un rispettabile ottavo posto nella classifica generale ed è arrivato terzo nella Eco Drive Challenge.

Il terzo team, composto da Christina Ackermann e Coralie Lejeune, ha avuto il difficile compito di competere con lo Sprinter nel segmento 4x4, contro una schiera di fuoristrada purosangue di tutte le principali Case automobilistiche, piazzandosi a metà classifica su un totale di 150 team: un risultato eccezionale sia per le due pilotesse sia per il Veicolo.