La Casa tedesca allarga la New Small Family, con una versione trasporto merci

Partendo dal concetto che Volkswagen vuole trasmettere della sua compatta Up!, per cui essa è più di una semplice auto, ma rappresenta una New Small Family, ecco fare il suo ingresso anche il concept di furgonetta: la cargo up!
Ovviamente di tratta di un van estremamente contenuto adatto alle piccole consegne urbane: fattorini, farmaceutica, pizza express, tanto per fare un esempio, con un occhio al design.

Fra le caratteristiche principali, oltre alle dimesioni molto compatte (3,54 x 1,64 m), la presenza di un solo sedile, quello del guidatore, i cristalli posteriori completamente oscurati e, all’esterno, in tinta con la carrozzeria.

La cargo up! è dotata di protezioni sottoscocca anteriore e posteriore oltre che di rivestimenti sottoporta. Sul tetto è, inoltre, dotata di mancorrenti. All’interno, come detto è stato eliminato il sedile del passeggero, per creare un piano di carico piatto su tutta la superficie utile.

Un’apposita protezione dal carico dietro il guidatore e accanto al sedile, nonché occhielli di ancoraggio nel pianale e nelle fiancate regalano la massima sicurezza di trasporto.

Oltre ai vani portaoggetti di norma presenti nella consolle centrale, nelle porte e nei rivestimenti laterali posteriori, l’autista trova altri scomparti, in due grandi tasche rivestite in tessuto.

Il volume di carico della cargo up! è aumentato rispetto al modello di serie da 951 a 1.400 litri complessivi pr una capacità di carico di 426 kg.

Nel pianale sono ricavati due vani portaoggetti, ciascuno dotato di sportello con serratura, uno sul lato passeggero (23 litri) e uno nel bagagliaio (46 litri). La cargo up!, che può raggiungere una velocità di 160 km/h, è alimentata dalla motorizzazione di accesso della gamma, il 60 CV, accreditato dalla Casa di consumi nel ciclo combinato di 4,5 l/100 km .

Gallery: Volkswagen cargo up!