Il veicolo Daimler più venduto al mondo si arricchisce della versione a trazione intergrale

La nuova generazione di Fuso Canter, lanciata sul mercato nell’ottobre dello scorso anno, si arricchisce, oggi, della trazione integrale. L’avvio della produzione, sempre nello stabilimento di Tramagal, in Portogallo, è previsto per la fine di febbraio 2012.

Il nuovo modello Canter 4x4 avrà un PTT di 6,5 tonnellate e 175 CV di potenza massima. La trazione integrale sarà inseribile, garantendo l’ottimizzazione dei consumi, mentre il bloccaggio del differenziale posteriore sarà offerto di serie.

La configurazione prevede la trasmissione affidata a un cambio manuale a 5 marce con rapporto al ponte di 5,285, e sarà possibile scegliere fra cabina singola o doppia (3 o7 posti) e passi che vanno da 3.415 mm e 3.865 mm. Il carico massimo ammesso sul telaio potrà variare fra i 3.500 e i 3.735 kg.

L’angolo d’attacco misura 35°, quello d’uscita 24°, l’altezza libera dal suolo è stata aumentata rispetto al Canter 4x2 e passa da 219 a 320 mm. Vista la maneggevolezza nell’impiego off-road con un diametro di sterzata che va dai 13,5 ai 15,5 m, Fuso Canter 4x4 è ideale non solo su strade asfaltate, grazie anche all’integrale inseribile, ma sopratutto nell’utilizzo in cantiere.

Canter è la scelta perfetta anche per comandi dei vigili del fuoco e le aziende municipalizzate come veicolo di servizio invernale, con lama sgombraneve e spargisale. Inoltre, grazie a una larghezza di appena 2 metri, si adatta anche all'impiego nelle zone di passaggio più strette.

Gallery: Nuovo Fuso Canter 4x4