Arriva sul mercato l'autocarro tutto allestito in casa dal settore Professional del Gruppo

Lo avevamo visto in anteprima alla presentazione del Nuovo Ducato e, puntualmente, è arrivato anche sul mercato. Parliamo del Nuovo Doblò Work Up un veicolo che ridefinisce il concetto di small truck. Doblò Work Up è infatti il primo autocarro leggero del segmento fabbricato interamente dal costruttore a garanzia di qualità e affidabilità.

L’ALLESTIMENTO FIAT PROFESSIONAL
Doblò si presenta dunque in una nuovissima versione autocarro con dimensioni esterne molto contenute che gli permettono un agevole utilizzo urbano, anche nei passaggi stretti e come vicoli e passi carrai.

Nello stesso tempo, il Nuovo Doblò Work Up offre misure del cassone di tutto rispetto: 2,30 m di lunghezza,1,82 m di larghezza e 4 m2 di superficie di carico. Il veicolo ha una portata fino a 1.000 kg resa possibile dalle nuove sospensioni posteriori bi-link che assicurano importanti carichi massimi ammessi sugli assi: 1.120 Kg sull’anteriore e 1.450 Kg sul posteriore.

Per assicurare portata unita a robustezza, leggerezza e minori consumi è stato adottato un cassone con telaio in acciaio alto-resistenziale, con pianale in legno multistrato antisdrucciolo e sponde in lega leggera di alluminio. Sotto il pianale è stato ricavato un vano utile per stivare utensili e strumenti di lavoro, anche lunghi e ingombranti, in tutta sicurezza e al riparo da agenti atmosferici.

Inoltre, su ciascuna delle fiancate del veicolo è presente una pratica e piccola pedana che consente di salire comodamente all’interno del cassone. Le sponde del cassone, inoltre, sono abbattibili da tutti e tre i lati per facilitare le operazioni di carico attraverso muletti. L’allestimento, è dotato di struttura portascala/porta pali, di ganci di trattenimento dei carichi, di una robusta griglia protettiva della cabina e del lunotto posteriore.

MOTORIZZAZIONI, SICUREZZA E COMFORT
Al lancio, la gamma motori del Nuovo Doblò Work Up è composta da due turbodiesel 1.3 Multijet 90 CV e 1.6 Multijet 105 CV (entrambi omologati Euro4) ai quali, successivamente, si affiancheranno le stesse motorizzazioni più un 2.0 Multijet 135 CV nelle varianti Euro5. Che offriranno, di serie, il sistema Start&Stop e il filtro anti-particolato.

Per garantire il miglior comportamento dinamico, comfort e sicurezza attiva il Doblò Work Up veicolo è stato dotato di soluzioni meccaniche tra le quali la già citata sospensione posteriore Bi-link. La sicurezza è garantita dall’adozione di serie di ABS con il correttore elettronico di frenata EBD. A richiesta, è disponibile anche l’ESP completo del sistema Hill-holder. Completano l’equipaggiamento dedicato alla sicurezza gli airbag frontali.

Sono, poi, molte le piccole soluzioni che riescono a trasformare la cabina di guida in un vero e proprio ufficio viaggiante, come il ripiano sottopadiglione, la tavoletta portadocumenti su plancia e tanti pratici vani portaoggetti gli stessi che caratterizzano la cabina del Doblò. A disposizione il climatizzatore, anche nella versione automatica, il Cruise Control, il sistema viva voce integrato Blue&Me e il navigatore Blue&Me TomTom.

Tutte questi accorgimenti e soluzioni che fanno di Doblò Work Up la risposta ideale per i settori dell’agricoltura, dell’edilizia, dei servizi di manutenzione cittadina o aree verdi, oltre che nel trasporto di serramenti e vetri. A questo Per esempio, è possibile caricare con grande facilità 3 Europallet o 33 cassette di frutta.

In Italia il listino parte da 16.570 euro (IVA e tasse escluse) per la versione equipaggiata con il 1.3 Multijet da 90CV (Euro 4).

Gallery: Nuovo Doblò Work Up