Dopo un anno di attività arriva l'integrazione tra le reti di vendita Lancia-Chrysler e Jeep

A distanza di un anno, si completa il processo di integrazione e riorganizzazione delle attività di distribuzione di Fiat Group Automobiles e del Gruppo Chrysler. Infatti, a partire dal primo giugno, in Europa sono operative le due nuove reti di vendita Lancia-Chrysler e Jeep che in totale contano più di 1.000 dealer dei quali 350 sono plurimandatari commercializzando entrambi i marchi.

Per quanto concerne la rete Lancia-Chrysler, la nuova struttura distributiva è composta da oltre 600 dealer ed è identificata in tutti i Paesi europei dal marchio Lancia, eccezion fatta per la Gran Bretagna e Irlanda dove viene adottato il marchio Chrysler. La seconda novità riguarda la rete di vendita Jeep in Europa. Nel Vecchio Continente, il processo di integrazione tra i due Gruppi ha dato vita ad una rete di oltre 430 concessionari provenienti sia da realtà commerciali Jeep consolidate negli anni, sia dall'ingresso di nuovi dealer.

La nuova rete Jeep può contare su importanti novità di prodotto. Infatti quest'anno, in occasione del suo settantesimo anniversario, il marchio americano introduce in Europa l'evoluzione di quattro modelli. A partire dal leggendario Jeep Wrangler e della sua declinazione a quattro porte Grand Cherokee spinto dall’atteso propulsore turbodiesel. L'ammiraglia condivide gli stessi concetti di design del nuovo Compass , il SUV compatto della famiglia Jeep.