Conclusa oggi a Roma l’avventura di Guerrini e Calchetti

Dopo 8.777 km percorsi, si è concluso oggi, presso la sede del Consiglio Regionale del Lazio, il Raid Umanitario/Storico “Roma – Volgograd – Roma”.
Alla cerimonia erano presenti il Presidente del Consiglio della Regione Lazio, Mario Abruzzese, il Presidente e CEO di GoNow Europe, Roberto Fosci e, naturalmente i due “viaggiatori” Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti.

Per GoNow Europe, l’impresa rappresenta un gran risultato. Il pickup GA200, in versione Ecomode bi-fuel a GPL messo a disposizione per questo viaggio, è un robusto 4x4 strettamente di serie equipaggiato con pneumatici mud&snow, unico “lusso” concesso alla spedizione, oltre all’hard top. Il veicolo ha superato brillantemente strade ghiacciate, fondi stradali sconnessi e temperature, in alcuni casi, a oltre 20 gradi sotto lo zero. Il viaggio è servito per documentare le reali condizioni incontrate dai nostri militari sul fronte russo, durante il secondo conflitto mondiale, ripercorrendo le stesse strade con la produzione di circa 6 ore di girato.

Dotato di un propulsore da 2,0 litri prodotto dalla Mitsubishi, capace di 124 Cv, il pickup GA200 ha un’autonomia di circa 500 km grazie ai due serbatoi di bordo, uno per la benzina da 53 litri e uno per ilGPL da 70 litri utili (90 litri nominali). La scommessa, come ci racconta Guido Guerrini, di effettuare tutto l'itinerario utilizzando esclusivamente il GPL, è stata brillantemente superata.
Il consumo di benzina si è limitato alla fase di accensione.
L'intera operazione è stata low cost rispettando la filosofia del marchio Gonow: in totale, esclusa la vettura, in comodato gratuito, e i vestiti, raccolti dalla Comunità Giovanni XIII, destinati alla Casa-Famiglia di Volgograd (donati anche da dipendenti e collaboratori di Gonow Europe), il budget impiegato è stato di circa 4.000 euro per spese di carburante, vitto e alloggio.

“La presidenza del Consiglio regionale ha voluto riconoscere, attraverso la concessione di un patrocinio morale, la bontà e lo spirito umanitario di questa iniziativa che valorizza, nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario
dell’Unità d’Italia, la particolare pagina di storia che ha visto protagonisti i reparti italiani impegnati sul fronte orientale tra il 1941 e il 1943
– ha detto Mario Abruzzese - Ringrazio il giovane, ma esperto equipaggio, composto da Guerrini e Calchetti, per aver affrontato questa avventura anche a nome del Consiglio Regionale del Lazio e plaudo all’interesse dimostrato dalla Gonow Europe, emergente casa automobilistica cinese che opera anche in Italia, che è riuscita a coniugare la sperimentazione di una nuova vettura su un percorso impegnativo e con uso esclusivo di carburanti poco inquinanti, con il sostegno di un’iniziativa benefica e in ricordo di un momento particolarmente sofferto della storia del nostro Paese”.

“Sono grato al Presidente Abruzzese – ha detto Roberto Fosciper l'appoggio e il patrocinio per questa nostra piccola iniziativa. Abbiamo partecipato con entusiasmo al progetto di Guerrini e
Calchetti, anche per dimostrare l'affidabilità di dei nostri fuoristrada in condizioni estreme (…) Gonow Europe, che è un'azienda italiana, grazie a questa iniziativa, festeggia il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, nel
ricordo dei caduti della Seconda Guerra Mondiale sul fronte russo di Volgograd”
.

Gallery: GoNow, da Roma a Volgograd e ritorno