In attesa che i nuovi incentivi auto statali prendano il via, la Lombardia gioca d'anticipo e mette sul piatto più di 5 milioni di euro - da spendere in due anni - dedicati a micro, piccole e medie imprese che vogliono acquistare nuovi veicoli elettrici o comunque con un basso livello di emissioni di CO2.

I fondi sono suddivisi al 50% per ciascun anno: 2.970.000 milioni di euro per il 2024 e altrettanti per il 2025. Ecco come fare per ottenerli.

Incentivi auto imprese Lombardia

Per prima cosa per accedere agli incentivi auto della Lombardia per le imprese bisogna soddisfare differenti requisiti, tra i quali essere micro, piccola o media impresa, avere sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia e altro ancora. Tutti i dettagli si possono trovare sul sito ufficiale.

I veicoli che possono beneficiare degli incentivi auto/furgoni in Lombardia sono:

  • L elettrico, M1, M2, M3, N1, N2 o N3, utilizzati anche per il trasporto in conto proprio o in conto terzi, in grado di garantire zero o bassissime emissioni di inquinanti 
  • velocipedi a pedalata assistita per il trasporto merci (e-cargo bike a zero emissioni)

Per poter usufruire degli sconti regionali bisogna rottamare veicoli benzina omologati fino a Euro 2 incluso o diesel fino a Euro 5 incluso.

La tabella degli incentivi in Lombardia è la seguente:

Incentivi per veicoli trasporto cose o persone elettrici o a idrogeno

E-cargo bike L1 e - L5 e L6e - L7e M1 M2 M3 N1 N2 
3,5 - 7 t
N2
7 - 12 t
N3
Fino a 2.500 €  Fino a 1.500 € Fino a 4.000 € 4.000 € 15.000 € 30.000 € 8.000 € 12.000 € 15.000 € 30.000 €

Incentivi per veicoli trasporto cose o persone Euro 6

  N1 CO2 < 200 g/km N2
3,5 - 7 t
N2
7 - 12 t
N3 M1 a uso speciale M2 M3
Gas naturale/biometano GNC/GNL 5.000 € 10.000 € 13.000 € 24.000 € 5.000 € 13.000 € 24.000 €
Altre alimentazioni 5.000 € 7.000 € 10.000 € 16.000 € 5.000 € 8.000 € 16.000 €

Gli incentivi Lombardia 2024 partono il 14 maggio 2024 alle 10.00 e dureranno fino a esaurimento fondi, comunque non oltre il 31 ottobre 2024. Ogni micro, piccola o media impresa può acquistare fino a un massimo di 4 veicoli, a patto di rottamare lo stesso numero di mezzi.

Per accedervi bisogna presentare la domanda per incentivi - sul portale dedicato - appena fatta la prenotazione, a differenza di quanto previsto per gli incentivi statali 2024 dove è il concessionario a dover accedere al portale per il rimborso.