Tutti, o quasi, ne hanno visto uno, ma quasi nessuno sa come si chiama questo camion. La realtà è che un none vero, non ce l'ha. Quarant'anni fa i camion Mercedes-Benz LN2 hanno iniziato la loro conquista del segmento dei "leggeri" dopo la presentazione alla stampa internazionale a Roma senza, di fatto, un nome ufficiale.

Prodotti tra il 1984 e il 1998, hanno sostituito l'LP leggero che aveva brillato come numero uno nel suo segmento per quasi 20 anni. Dall'introduzione dell'LN2 i Mercedes di questo hanno avuto anche una cabina ribaltabile dal design chiaro e senza tempo, anticipando in qualche modo quello della classe pesante (SK dal 1988).

Una gamma per tutti i segmenti

La "Classe Leggera" copriva una gamma più ampia rispetto ai suoi predecessori: con una MTT da 6,5 a 13 t (modelli da 709 a 1320 - in seguito anche fino a 1524), si sovrapponeva in basso al segmento Transporter/T2 di Düsseldorf (futuro Sprinter) e in alto al Mercedes-Benz NG/SK. Oltre al trasporto locale, alla distribuzione e alla cantieristica, il Mercedes-Benz LN2, con potenze 90 a 204 CV, anche con cabina a cuccetta, copriva il crescente utilizzo di veicoli nel trasporto a lunga distanza.

Mercedes-Benz LN2: 40 anni

I Mercedes-Benz LN2 furono sviluppati da zero. Offrivano una maggiore sicurezza attiva e un elevato livello di comfort di guida. I veicoli avevano una lunghezza della carrozzeria paragonabile a quella degli autocarri LP, un passo più corto e il servosterzo di serie che li rendeva più maneggevoli.

Un passo in avanti

I progressi tecnici erano evidenti in tutti i componenti del veicolo, dalla cabina alla trasmissione, fino al telaio e ai freni. Per la prima volta, gli autocarri di serie con MTT pari o superiore a 6,5 t sono stati dotati di un sistema di frenatura a sola aria; ciò ha consentito di installare il sistema antibloccaggio offerto da Daimler-Benz anche sugli autocarri leggeri.

Mercedes-Benz LN2, i 40 anni della

Mercedes-Benz LN2, i 40 anni della "Classe Leggera"

I motori OM 364 e OM 366 a quattro e sei cilindri della "Classe Leggera" sono stati sviluppati cone grandi investiomento nell'ambito dell'ottimizzazione della catena cinematica per ottenere un'elevata velocità di trasporto. Le loro origini risalgono all'OM 312, il capostipite della serie di motori 300 del 1949.

Un'altra innovazione

Con la Classe Light, Daimler-Benz ha utilizzato per la prima volta nella costruzione di veicoli commerciali pneumatici a basso profilo che dovevano contribuire alla sicurezza di guida in tutte le condizioni. La maneggevolezza ottimizzata ha portato a un comportamento neutro in curva, indipendentemente dalle condizioni di carico, movimenti autosterzanti praticamente assenti in fase di frenata o di compressione delle sospensioni,  stabilità direzionale e movimenti di rotolamento minimi.

Mercedes-Benz LN2: 40 anni

Quando nel 1984, dopo quasi 20 anni di produzione, i nuovi camion sostituirono i precedenti modelli LP leggeri, si trattò di un passo enorme. Il volume di carico e la portata erano maggiori, mentre il consumo di carburante e i costi di manutenzione e riparazione erano inferiori del 10%. Dal 709 al 1320 (in seguito anche al 1524), furono proposte varianti di peso e potenza del motore accuratamente scaglionate e fu introdotta anche la trazione integrale.

Gallery: Mercedes-Benz LN2, i 40 anni della classe "media"