Trasportare alimenti può essere un'attività che può dare grandi soddisfazioni, a patto di farlo secondo le regole. Eccone alcune

Una volta era il "garzone" del negozio o del bar a fare le consegne a casa. Oggi sono corrieri o autisti specializzati, ma la sostanza non cambia molto. Il cosiddetto food delivery rappresenta la nuova frontiera per chi vuole diversificare, allargare e, perché no, migliorare la propria attività nell'ambito della ristorazione e della somministrazione.

Una attività che ha bisogno di meno burocrazia rispetto al trasporto merci in conto terzi, ma che comunque deve sottostare a determinate regole soprattutto di igiene molto rigorose. e sono proprio queste regole assieme a qualche altra dritta che vogliamo illustrarvi nel nostro breve video.

Nuove attività crescono

Il trasporto di cibo dunque alla stregua degli altri trasporti in conto proprio può essere visto come un completamento dell'attività principale cone la differenza che prprio nell'ambito alimentare, in questo periodo sta prendendo sempre più piede la consegna a casa anche per ovviare alle numerose regole anti-COVID-19, che hanno interessato il settore

Gallery: Guida alle professioni con il furgone