Nel 1949 veniva presentato il capostipite di una piccola famiglia di autocarri che rivoluzionava la tendenza dell’epoca

Il GLR è stato il primo vero camion di concezione moderna di Berliet; una modernità che non si esprimeva soltanto nella meccanica ma anche e soprattutto nella economicità del veicolo. Il GLR, infatti, presentato al Salone di Parigi del 1949, era la messa in pratica di quella "concezione modulare" che già aveva pervaso il mondo dell’auto: l’utilizzo di componenti comuni tra varie gamme di camion Berliet: GLC, GLR e GLM.

La modularità, ma potremmo chiamarla anche standardizzazione, di cui il GLR fu il primo esempio, permetteva una razionalizzazione dell’investimento, la possibilità di avere pezzi di ricambio validi per tutti, dunque, un buon risparmio per il produttore che si traduceva in risparmio e redditività per il cliente.

Il camion modulare

Il GLR: era dotato dì un motore 5 cilindri da 7, 9 l di cilindrata, capace di una potenza di 120 CV e di una velocità di 73 km/h. La cabina semi avanzata, era interamente metallica ed era dotata di alcuni comfort per l’autista che, per l’epoca, erano davvero all’avanguardia: il sedile regolabile anche in altezza, una spazio vivibile di discrete dimensioni, un cruscotto completo e razionale.

Gallery: Berliet GLR, il camion del secolo

La sua produzione iniziò nel 1950, con un MTT di 13.500 kg: la sua carriera terminerà trentasette anni più tardi, con una MTT di 19mila kg con la losanga di Renault al posto della locomotiva, simbolo di Berliet, sul cofano. Del GLR ne sono stati costruiti più di 100mila unità solo nello stabilimento di Venissieux, senza contare quelli costruiti o interamente assemblati all’estero.

Berliet GLR

Una produzione lunga

Nel corso degli anni anche se il camion restò sostanzialmente identico, furono progressivamente cambiati e modernizzati tutti gli organi meccanici: fu modificato il cambio, fu equipaggiato di un motore a iniezione diretta e anche la cabina evolverà nella Serie M, poi M2 fino alla cabina “Relaxe”, nel 1963.

Berliet GLR

Nel 1994 una giuria internazionale ha nominato il GLR “Camion del Secolo”, per le sue doti di modernità e di robustezza. Il veicolo fu usato in tutto il mondo (in alcuni Paesi africani ancora lavora), sia come veicolo stradale sia da cantiere, spesso sovraccaricato pesantemente.

Berliet GLR

Al GLR, progettati e realizzati con i medesimi criteri costruttivi, seguirono nel ’51 il GLC, leggermente più piccolo e, nel ’53 il GLM, il fratello maggiore. Anche questi ultimi ebbero una vita lunghissima e un vastissimo raggio d’azione.

Berliet GLR