Basato su una mappa con micro-aree contrassegnate da codici di tre parole, ha una precisione superiore ai sistemi di geolocalizzazione

"Dammi tre parole…", cantava Valeria Rossi una ventina di anni fa e, all'epoca, non pensava certo che oggi, proprio tre parole sarebbero potute diventare un codice di localizzazione geografica tra i più efficienti. È quello che accade con What3words, un sistema creato nel 2013 a Londra che permette di trasmettere o ricevere un indirizzo o una posizione tramite un codice formato appunto da tre parole.

57 trilioni di "celle"

Il principio alla base è la suddivisione dell’intera superficie terrestre in riquadri di 3x3 metri, a ciascuno dei quali è assegnato un codice composto da tre parole: sono parole combinate in modo apparentemente casuale, non includono nomi, riferimenti o relazioni all'area che definiscono, ma ciascuna combinazione è unica e univoca e individua quel punto con assoluta esattezza.

What3words, cos'è  e perché è utile al trasporto merci

I codici sono ad oggi disponibili in 8 diverse lingue (francese, russo, spagnolo, tedesco, portoghese, svedese, turco, italiano e swahili), ma sono differenti da un idioma all'altro, non rappresentano cioè la traduzione di quei medesimi termini nelle varie lingue bensì parole differenti. La "mappatura" con assegnazione delle sequenze è computerizzata con una verifica effettuata da operatori per evitare l’uso di termini ambigui, volgari o offensivi.

What3words, cos'è  e perché è utile al trasporto merci

Qualche esempio? Se cercate la nostra redazione, ci trovate nell’area corrispondente alla sequenza “pagate.cestini.cotone” mentre se vi trovate nel quadrato definito dalle parole accolte.geloso.nemmeno siete niente meno che in Piazza San Pietro. E alla voce sole.cuore.amore, che ci sarà? Scopritelo da voi sulla App o sul sito ufficiale.

What3words, cos'è  e perché è utile al trasporto merci

Nuove opportunità per il trasporto

Quante volte è capitato che anche il più preciso dei navigatori satellitari vi costringesse a percorrere aventi e indietro una strada perché l’indirizzo impostato non era esattamente dove lui vi aveva condotto? O che le coordinante GPS vi portassero in un punto da cui tuttavia, non riuscivate a individuare l’oggetto delle ricerche?

Difetti di approssimazione e cartografie non impeccabili sono situazioni che il sistema what3words non rischia perché il principio non è trovare un fantomatico punto nello spazio, bensì una specifica area che rimane definita indipendentemente da cose c’è sopra.

Il pregio principale del sistema è però la facilità nella comunicazione della posizione che è più semplice delle classiche stringhe di numeri. Inoltre, dispone di programmi di conversione che possono "tradurre" le coordinate numeriche satellitari nel corrispondente codice posizione what3words e viceversa.

Gallery: What3words, cos'è e perché è utile al trasporto merci