Regione Lombardia rimpingua la copertura degli incentivi 2019: 8,5 milioni di euro totali alle imprese. Domande entro il 10 ottobre.

La giunta regionale lombarda ha recentemente approvato due delibere per rimpinguare la copertura disponibile in materia di Ecobonus e velocizzare la sostituzione del parco veicolare regionale circolante più obsoleto e inquinante.  

Fiat Doblò Cargo Natural Power

Al fondo destinato alle imprese lombarde per il 2018/2019 (il bando “Rinnova Veicoli” destinava 6,5 milioni di euro) sono stati aggiunti altri 2 milioni per un totale di 8,5. Le domande possono essere presentate fino al 10 ottobre 2019.

Nel 2020, poi, è prevista una nuova iniezione di fondi, anche se le misure non saranno più legate alle tecnologie motoristiche, ma guarderanno alle emissioni di PM, NOX e CO2.

Chi può chiedere l'Ecobonus?

Il nuovo Bando Veicoli Commerciali è rivolto alle Micro, Piccole e Medie Imprese aventi sede operativa in Lombardia, che radiano per demolizione o per esportazione all’estero un veicolo benzina (fino a Euro 2 incluso) o Diesel (fino a Euro 5 incluso) e acquistano, anche per il trasporto di merci in conto proprio o in conto terzi e anche nella forma del leasing finanziario, un veicolo in grado di garantire basse emissioni inquinanti.

eVito ed eSprinter test drive

Quali veicoli si possono acquistare?

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto in base alla categoria dei veicoli in grado di garantire bassissime emissioni.

In particolare, gli Ecobonus della Regione Lombardia riguardano l’acquisto di veicoli M1, M2, M3, N1, N2 o N3, appartenente a una delle seguenti categorie: elettrico puro, ibrido (benzina/elettrico solo Full Hybrid o Hybrid Plug In), metano esclusivo e GPL esclusivo, metano e GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL).

Chi è escluso dal bando?

Sono escluse dalla partecipazione al bando “Rinnova Veicoli” le imprese operanti nel settore della pesca e acquacoltura e nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli; le imprese di trasporto conto terzi, secondo quanto previsto all’art. 3 del Regolamento UE 1407/2013, iscritti al relativo albo.

Transit Custom Hybrid Plug-in

Caratteristiche dell’agevolazione

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto il cui importo è proporzionale alla massa/peso del veicolo

L’erogazione del contributo avverrà a saldo, previa verifica della rendicontazione presentata presso lo sportello telematico di Unioncamere Lombardia.

Nuovi Volvo FH FM LNG

I Documenti necessari

La documentazione obbligatoria per inoltrare la richiesta di Ecobonus in Regione Lombardia comprende, in breve:

  • il Modello di domanda compilato, la ricevuta di pagamento dell’imposta di bollo attualmente vigente di 16 euro;
  • il preventivo del venditore del veicolo da cui si evidenzino in modo preciso la tipologia del veicolo, la relativa alimentazione e lo sconto praticato;
  • la dichiarazione relativa ai contributi De Minimis;
  • incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda di contributo, corredato dal documento d’identità del delegante e del delegato;
  • autocertificazione antimafia ex art. 89 del d.lgs. 159/2011 sottoscritta digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria.

 

 

 

Gallery: I furgoni elettrici che vedremo su strada nel 2019