OmniAuto.it
Sito Ufficiale
Stampa

Ford Transit Courier. Il minivan che fa grande Ford

L'Ovale blu oltre a completare il rinnovamento della gamma fa un debutto in grande stile nell'affollato segmento dei van da città

È l'ultimo nato della famiglia Transit, il più piccolo: il Ford Transit Courier, un furgone costruito su piattaforma B che va a inserirsi alla base della gamma, con volumi di carico da 2,6 metri cubi che superano del 10% quelli dei diretti concorrenti.
Il nuovo Transit Courier si candida dunque come compagno di lavoro in ambito prevalentemente cittadino, in particolare per imprese che operano nel settore del delivery e per artigiani che necessitano di un veicolo commerciale agile e maneggevole nel traffico.

DIMENSIONI AI VERTICI DEL SEGMENTO
Il vano di carico è lungo 1,62 metri e alto 1,24, con la possibilità di scegliere tra diverse paratie di separazione dalla cabina: integrale in acciaio, anche vetrata, e a rete metallica ripiegabile.
La lunghezza utile del piano di carico aumenta fino a 2,59 metri e il volume utile fino a 2,6 metri cubi, nel caso si sfruttasse, oltre alla paratia mobile, anche la possibilità di ripiegare il sedile del passeggero.
L'accesso al carico è agevolata da un portellone a doppio battente posteriore con apertura fino a 158° e da una porta laterale scorrevole che assicura una luce di carico almeno di 453 mm, che diventano 601 in caso di paratia ripiegata.
Il vano di carico è dotato di 6 anelli di ancoraggio, illuminazione a led e punti di fissaggio sulle pareti per il montaggio di allestimenti.

FAMILY FEELING TRANSIT
Il design del nuovo Transit Courier, rispetta a pieno la linea della famiglia "Transit" ed è caratterizzato dall'ampio radiatore frontale trapezoidale e dai gruppi fari (anteriori e posteriori), in posizione rialzata in modo da scongiurare danni in caso di piccoli urti.
Il paraurti posteriore, inoltre, è realizzato in tre parti in modo da agevolarne le riparazioni e le fiancate sono dotate di protezioni laterali. Gli interni sono organizzati come un piccolo ufficio mobile e sono caratterizzati da numerosi vani fra cui una console centrale, che può ospitare un laptop o documenti in formato A4, il vano sottopadglione e i cassetti sotto i sedili del passeggero o dell'autista.
Al centro della plancia, inoltre, trova posto la doking station "My Ford Dock" che accoglie e ricarica piccoli dispositivi come smartphone e navigatori. Fra le dotazioni è possibile avere il SYNC a comandi vocali con Emergency Assitance, che in caso d'incidente chiama automaticamente il numero di emergenza 112.

TRE MOTORI ALL'INSEGNA DEL RISPARMIO
Il Transit Courier è spinto dalle motorizzazioni 1.6 e 1.5 TDCi rispettivamente da 90 e 75 CV e dal innovativo EcoBoost 1.0 da 100 CV. Molto contenuti i consumi che, in configurazione ottimale, permettono al 1.6 turbodiesel di arrivare a 3,7 l/100 km e 97 g/km di emissioni di anidride carbonica.
Dal punto di vista meccanico il telaio e gli ammortizzatori posteriori progressivi assicurano una buona stabilità e il giusto comfort in ogni configurazione di carico. Il sistema ESP, di serie su tutta la gamma, include il sistema di assistenza in salita, il controllo della trazione e quello antiribaltamento.
In opzione è possibile dotare il Transit Courier di limitatore di velocità, controllo della pressione pneumatici e telecamera posteriore.

Scopri altri dettagli »

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino