OmniAuto.it
Stampa

Link Utili

Nuovo Ducato più pulito, più potente, più sicuro. Più bello!

Il Ducato compie trent’anni e si rinnova nelle motorizzazioni e negli interni, arricchendosi in direzione del comfort e della versatilità.

Nuovi Motori
La principale novità sta nel cuore Nuovo Ducato infatti presenta quattro varianti di potenza derivate da tre diverse motorizzazioni. Si parte dal 115, un turbodiesel Multijet II con cilindrata di 1.956 cc e da 115 CV a 3.700 giri/min. e una coppia di 280 Nm a 1.500 giri/min. Si passa poi ai 130 e 150: due turbodiesel Multijet II da 2.300 cc, che offrono, rispettivamente, 130 CV a 3.600 giri, con 320 Nm di coppia massima a 1.800 giri, e di 148 CV a 3.600 giri e coppia massima di 350 Nm a 1.500 giri. L’ultimo dei nuovo motori che equipaggiano il Ducato è il 180, un potentissimo 3 litri da 177 CV a 3.500 giri e un livello di coppia massima di ben 400 Nm a 1.400 giri.
Tutti i nuovi propulsori Diesel rispettano la normativa Euro 5 e sono caratterizzati da quattro cilindri in linea, con quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa. Il 2.0 e il 2.3 da 130 CV hanno una turbina a geometria fissa con intercooler mentre, i due motori più prestazionali: il 2.3 da 148 CV e il 3.0 da 177 CV sono dotati di Turbina a Geometria Variabile (VGT).
Completa la gamma il 3 litri Natural Power a doppia alimentazione (benzina/metano) da 136 CV. Nelle due fasce di potenza intermedie è disponibile il sistema Start&Stop che spegne a riaccende il motore durante le soste ai semafori, in abbinamento è previsto anche il Gear ShiftIndicator (GSI), un sistema che suggerisce all’autista quando effettuare un cambio di marcia

Interni e dotazioni
Non solo un rinnovamento della gamma maotiri ma anche un profondo restyling delgli interni che, nel nuovo Ducato, sono stati rinnovati con nuovi abbinamenti di colori delle parti plastiche della plancia e dei tessuti sedili più di contrasto. La consolle centrale è stata integralmente ridisegnata. E oggi Ducato può essere dotato di un impianto radio perfettamente integrato nella plancia. La ridefinizione della parte superiore centrale ha consentito di trovare spazio anche per la presa myport: la predisposizione TomTom di Fiat. Inedita anche l’introduzione di differenti livelli di allestimento: Standard, Techno ed Elegant.
Tra le altre molte novità citiamo: la pinza porta documenti, la tasca centrale con chiave, il vano refrigerato per una bottiglia da 1,5 litri, la funzione porta bicchiere utile anche come porta cellulare e porta posacenere.Tra le dotazioni a richiesta troviamo il Cruise Control e i sensori di parcheggio. Particolarmente interessante il sistema integrato Blue&Me (che include anche il navigatore TomTom LIVE) che, abbinato ai comandi al volante, consente di gestire molte funzionalità con i comandi vocali e, infine, l’utilie Eco:Drive Professional, che consente di scaricare e analizzare, sempre attraverso l’interfaccia Blue&Me, i dati di percorrenza dei veicoli suggerendo comportamenti più idonei per uno stile di guida economico e sostenibile.

Tecnica e sicurezza
Tutta la gamma, prevede freni a disco sulle 4 ruote con gli anteriori auto ventilanti, di serie il sistema antibloccaggio ABS con correttore elettronico della frenata EBD, a richiesta, è disponibile il sistema ESP (Electronic Stability Program) che integra, tra l’altro, il LAC (Load Adaptive Control), che identifica l’entità del carico e la posizione del baricentro del veicolo e l’Hill Holder che prolunga la pressione sulle pinze dei freni dopo il rilascio del piede dal pedale del freno agevolando le partenze in salita.Con il nuovo Ducato viene introdotto il sistema Traction+, che incrementa la capacità di disimpegno del veicolo su terreni difficili e a scarsa aderenza.
Il sistema sfrutta l’hardware presente sui veicoli dotati di ESP e, attraverso la gestione dell’impianto frenante, la centralina simula elettronicamente il comportamento di un differenziale autobloccante elettromeccanico. Il sistema si attiva con un apposito tasto posto sulla plancia e il suo funzionamento è possibile sino alla velocità di 30 km/h.

Una gamma Completa
Considerando gli abbinamenti scocca-motore-meccanica, il Nuovo Ducato può contare circa 2. 000 varianti articolate su versioni trasporto merci, veicoli trasporto persone e basi per trasformazioni e allestimenti:

  • Pesi totali a terra da 3 a 4 tonnellate;
  • Portate utili (compreso il conducente) da 1.000 a 2.000 Kg
  • 3 passi, 4 lunghezze e 3 altezze per la gamma furgoni
  • 8 volumetrie del vano di carico da 8 a 17 metri cubi
  • 3 differenti dimensioni di porta laterale scorrevole e di porta posteriore
  • 4 passi e 5 lunghezze per la gamma basi di trasformazioni
  • Carichi massimi ammessi fino a 2.100 Kg sull’asse anteriore e fino a 2.400 kg su quello posteriore
  • 4 motori
  • 12 colori esterni e 120 tinte speciali
  • Oltre 150 optional disponibili.

Scopri la promozione »

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino