OmniAuto.it
laboratorio-veterinario-ambulante - Galleria Accessori e allestimenti
Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 1 Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 2 Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 3 Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 4 Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 5 Laboratorio veterinario ambulante - Galleria Accessori e allestimenti- Thumb 6

17 settembre 2010
di Gabriele Bolognini
tag: Accessori e allestimenti, Volkswagen

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Laboratorio veterinario ambulante

La Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Liegi ha da poco acquistato un Crafter Volkswagen allestito ad ambulatorio clinico mobile per bovini

Quanto mai desueta la richiesta giunta tempo fa alla Syncro System Sprl da parte della Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Liegi: "Siete in grado di allestire un furgone Crafter Volkswagen come ambulatorio clinico mobile per bovini?"
L’azienda italiana, altamente specializzata nell’allestire ogni tipo di furgone per conto di imprese ed artigiani che si occupano di installazione di impianti, manutenzioni e lavori da eseguire nei cantieri edili o nelle industrie, non si è spaventata: tecnici e progettisti si sono rimboccati le maniche ed hanno creato questo speciale allestimento, per ora, unico al mondo.
Si tratta di un Volkswagen Crafter misto, con posto per 6 persone ed un vano di carico dove è stato allestito un vero e proprio laboratorio clinico con cassettiere, armadi e mobili Syncro System oltre naturalmente alle attrezzature ed ai macchinari clinici necessari.
Questo ambulatorio viene utilizzato per fornire supporto ai veterinari e agli allevatori direttamente presso l’allevamento, riducendo tempi e costi delle visite e delle analisi cliniche necessarie al bestiame.
Il personale impiegato è composto da studenti della Facoltà di veterinaria che, guidati da un insegnante, hanno il modo di mettere in pratica sul campo quanto studiato in teoria.
Nei due servizi mandati in onda dalle emittenti locali RTC TELE-LIEGE e RTBF, si può vedere come questo tipo di soluzione porti grandi benefici a tutte le parti coinvolte: allevatori, veterinari, insegnanti e studenti.

Il Crafter
Linee tese e caratteri forti distinguono il design del furgone pesante Volkswagen. La tipica griglia del radiatore a forma di V e i grandi gruppi ottici a doppi fari disposti verticalmente ne caratterizzano il “muso” . Larghe bande paracolpi riprendono, lungo l’importante fiancata, il prolungamento del paraurti anteriore con i fendinebbia annegati al suo interno. Gli indicatori di direzione applicati sulla parte posteriore del tetto, a sinistra e a destra, contribuiscono ad una maggiore sicurezza sulla strada.
Declinato nelle versioni furgone, camioncino, autotelaio e kombi, il Crafter, con quattro diverse lunghezze del vano di carico (2600, 3265, 4300 e 4700 mm), tre altezze (H1,H2 e H3), tre passi (3250, 3665 e 4325 mm), tre categorie di peso (3, 3,5 e 5 ton) otto diversi volumi del vano di carico (da 7,5 a 17 m3) offre una molteplicità di soluzioni.
Costruito per essere sicuro e particolarmente robusto, grazie alla particolare rigidità torsionale della scocca, ottimizzata nella parte anteriore, è dotato di un pacchetto sicurezza all’avanguardia tecnologica che comprende:
– ruote da 16” con freni a disco di grande diametro;
– ESP, ABS, ASR e ROM (Roll Over Mitigation) di serie;
– assistente in salita "Hill Holder" di serie con cambio automatico Shiftmatic, (disponibile anche come optional per cambio manuale);
– avvisatore acustico di retromarcia opzionale (emette automaticamente un suono inserendo la retromarcia)
– sensore pioggia e accensione automatica delle luci opzionali
– sensori di parcheggio anteriore e posteriore opzionali
– sistema di controllo della pressione dei pneumatici opzionale
In cabina il sedile ergonomico di guida, regolabile in altezza ed inclinazione, volante a quattro razze, regolabile in altezza e profondità (a richiesta) e leva del cambio, in plancia, tipo joystick di facile utilizzo e minimo ingombro, consentono di trovare una posizione ottimale per ogni statura.
Il sedile passeggero doppio è dotato di un tavolino estraibile integrato nello schienale del sedile centrale con 2 portabicchieri ed un portamatite.
A richiesta viene offerto un vano portaoggetti sopra la cabina (opzionale nelle versioni a tetto alto ma di serie nelle versioni a tetto super alto) a cui si può accedere dal vano di carico.
Tutta la gamma Crafter è equipaggiata con motori Diesel a 5 cilindri Euro 5 con tecnologia AdBlue®.
La Volkswagen ha sviluppato una serie di sistemi, identificati come BlueMotionTechnologies, per ridurre sensibilmente il consumo di carburante e le emissioni.
Il sistema AdBlue® consiste nell’immissione di un additivo, contenuto in un apposito serbatoio (da 25 l per il furgone e 28 l per l’autotelaio), che si combina con i gas di scarico riducendo le emissioni di ossidi di azoto NOx. Il serbatoio dell’additivo deve essere riempito in occasione del cambio dell’olio o del tagliando. Grazie a questa tecnologia ed ai nuovi cambi meccanici/manuali a rapporti lunghi i consumi si riducono in media di 0,5 l/100 km, le emissioni CO2 di 13 g/km, e la coppia aumenta di circa 20 Nm. Con l’introduzione di questi nuovi propulsori, sono state apportate innovazioni tecnologiche al filtro antiparticolato (DPF) che comportano tempi di rigenerazione più brevi ed intervalli di rigenerazione più lunghi, con conseguente risparmio di carburante.
- Diesel 2.5 TDI da 88 cv;
- Diesel 2.5 TDI da 109 cv;
- Diesel 2.5 TDI da 136 cv;
- Diesel 2.5 TDI da 163 cv.
Tutti i motori sono abbinati di serie al nuovo cambio meccanico/manuale a 6 marce.
A scelta è fornito (solo sui motori da 136 e 163 cv) il cambio meccanico automatizzato Shiftmatic.


Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino