OmniAuto.it
Fiat, un trimestre di tenuta - Attualità e Mercato

2 novembre 2012
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Fiat, un trimestre di tenuta

Nonostanto il calo generale nel mercato dei van il Marchio italiano difende le sue quote

Anche Fiat e con essa Fiat professional risente del momento negativo del mercato auto in Europa pur dimostrando un discreta tenuta soprattutto sul mercato nazionale grazie al suo modello di punta Ducato.

TERZO TRIMESTRE DIFFICILE
Questo, in estrema sintesi, è quanto evidenziato nella relazione trimestrale del Lingotto, diffusa qualche giorno fa, e in cui si sottolinea come nel terzo trimestre 2012 il mercato dei veicoli commerciali leggeri, in Europa (EU27+EFTA), abbia registrato una contrazione del 10%, rispetto allo stesso periodo del 2011, attestandosi a 361.200 unità. In questo trend negativo pesa l’andamento particolarmente sfavorevole della domanda in Italia, in riduzione del 37%.

QUOTE BUONE PER FIAT
In questo contesto, la quota di mercato Fiat Professional in Europa si è attestata al 10,9%. La riduzione di circa un punto percentuale rispetto al terzo trimestre del 2011 è principalmente attribuibile, sempre secondo i vertici Fiat, allo sfavorevole mix mercati. Escludendo l’Italia, la quota nel resto dell’Europa è stabile all’8,9%.

SEMPRE PRIMA IN ITALIA
Sul mercato italiano, invece il Marchio la fa sempre da padrone, anche se con un piccolo calo rispetto al 2011: 40,9% contro il 42,4% nel terzo trimestre 2011 che, però aveva beneficiato in modo significativo del rinnovo di grandi flotte. Positive le performance del Ducato che si conferma sul podio dei veicoli commerciali più venduti nel suo segmento.

NOVE MESI DI CALO
Nei primi tre trimestri del 2012, il mercato dei veicoli commerciali leggeri in Europa ha registrato una riduzione del 10%, l’andamento è stato influenzato dai significativi cali dei mercati italiano (-35%) e spagnolo (-26%). La quota di mercato di Fiat Professional, nel Continenete, si è attestata all’11,9%, in riduzione di 1,2 punti percentuali, rispetto allo stesso periodo del 2012, anche in questo caso, per lo sfavorevole mix di mercato, e per il mancato beneficio del rinnovo di flotte a carattere non ricorrente di cui il 2011 aveva beneficiato.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional