OmniAuto.it
Renault Kangoo Z.E. e LOGeco fase 2 - Eco e ambiente

21 settembre 2012
di Francesco Stazi
tag: Eco e ambiente, Renault

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Renault Kangoo Z.E. e LOGeco fase 2

Parte a Roma la seconda parte del progetto che studia la logistica urbana sotenibile

Si rinnova la collaborazione tra Renault e Unindustria nell’ambito di LOGeco, progetto sperimentale di logistica sostenibile che, dopo i positivi risultati dei primi mesi, si prepara ad avviare una seconda fase di test.

KANGOO Z.E. PROTAGONISTA
Protagonista sia della prima che della seconda fase del progetto LOGeco è Renault Kangoo Z.E., Nella prima fase iniziata in maggio, è stato sperimentato un Transit Point provvisorio a Roma, in via Principessa Clotilde, quale punto di scambio da mezzi tradizionali a veicoli elettrici per la distribuzione delle merci dell’ultimo miglio. A questo scopo sono state impiegate due Renault Kangoo Z.E. per testare i percorsi e le necessità logistiche nel centro storico romano per diversi servizi di consegne.

IL SECONDO STEP
La seconda fase del progetto, che inizierà ad ottobre, prevede la realizzazione di un nuovo Transit Point provvisorio presso il parcheggio di Villa Borghese e l’utilizzo di tre Renault Kangoo Z.E. (due dei quali nella versione Maxi), e permetterà di approfondire le specifiche tecnologiche ed infrastrutturali a supporto dello sviluppo dei futuri centri di distribuzione urbana.

IL PROGETTO
Il progetto, sviluppato da Unindustria Lazio in collaborazione con Roma Capitale e con il supporto del Centro di ricerca per il Trasporto e la Logistica dell’Università La Sapienza di Roma, si pone l’obiettivo di definire un nuovo modello per la distribuzione urbana delle merci che, grazie all’adozione di veicoli a zero emissioni, minimizzi l’impatto emissivo del traffico commerciale nel centro di Roma.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino