OmniAuto.it
Alkè XT per gli aeroporti - Eco e ambiente

6 settembre 2012
di Francesco Stazi
tag: Eco e ambiente, Alkè

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (3)

Alkè XT per gli aeroporti

La Casa italiana specializzata in veicoli elettrici presenta il suo XT dedicato agli scali aeroportuali

L’italiana Alkè, una della maggiori e più importanti Case costruttrici di veicoli commerciali elettrici ha recentemente ampliato la gamma del suo nuovo veicolo XT con un allestimento studiato appositamente per impieghi aeroportuali, a fronte delle numerose richieste che arrivano proprio da questo settore. Il kit è composto da protezioni in acciaio con apposita segnaletica per proteggere la parte anteriore e posteriore del veicolo, e il vano batterie.

UTILIZZATI ANCHE A HEATHROW
Questi veicoli, coniugano design moderno con prestazioni di ottimo livello e sono già all’opera in alcuni dei maggiori aeroporti europei fra cui quello di Heathrow in Inghilterra e sono maggiormente utilizzati per movimentazione bagagli e merci, manutenzione, raccolta rifiuti, per servizio catering e trasporto di attrezzature.

UNA GAMMA MOLTO COMPLETA
L’allestimento aeroportuale va ad aggiungersi ai numerosi disponibili sull’Alkè XT: chassis, pianale base, con sponde in alluminio, con sollevamento trilaterale, con sovrasponde metalliche e van con tapparelle laterali. Gli XT sono dotati di trazione integrale e bloccaggi dei differenziali centrale e posteriore, sospensioni ad aria indipendenti, servofreno meccanico e servosterzo. Inoltre, hanno una capacità di carico fino a 1.000 kg e di traino fino a 4.000 kg.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Alkè