OmniAuto.it
Fiat, PSA e il futuro di Sevelnord - Attualità e Mercato

26 luglio 2012
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Fiat Professional

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Fiat, PSA e il futuro di Sevelnord

Dal 2013 la fabbrica andrà al Gruppo francese, ma la collaborazione proseguirà fino al 2016

Fiat Group Automobiles e PSA Peugeot Citroën fanno progetti riguardo al futuro della loro joint venture sull’impianto Sevelnord, in seguito all’annuncio, nel maggio 2011, che il loro accordo di cooperazione non sarà rinnovato dopo il 2017.

A PSA LE QUOTE FIAT
Sulla base di questi incontri, è stato firmato oggi un accordo fra Fiat Group Automobiles (FGA) e PSA Peugeot Citroën che prevede il trasferimento a PSA Peugeot Citroën della quota detenuta da FGA nella joint venture SevelNord entro il 31 dicembre 2012, a valore simbolico.

INSIEME FINO AL 2016
In base all’accordo, SevelNord continuerà a produrre veicoli commerciali leggeri per entrambi i Gruppi fino all’entrata in vigore degli standard Euro6, a fine 2016.

NULLA CAMBIA IN VAL DI SANGRO
Questo nuovo piano di cooperazione non riguarda le altre situazioni aperte fra FGA e PSA Peugeot Citroën, inclusa la joint-venture dell’impianto Sevel in Italia, in Val di Sangro, che continua secondo i contratti già stipulati.

(aggiornato alle 14:25 del 26/07/2012)

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Fiat Professional