OmniAuto.it
Volvo Trucks, ecco l'Euro6 - Camion

6 luglio 2012
di Francesco Stazi
tag: Camion, Volvo

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Volvo Trucks, ecco l'Euro6

Anche la Casa svedese decide di lanciare il suo motore più pulito, per ora solo con 460 CV

Anche Volvo Truck ha deciso di bruciare le tappe presentando il suo nuovo motore Euro6. Nel propulsore, nato per soddisfare le più severe norme antinquinamento, le emissioni di ossidi di azoto sono state tagliate del 77% e quelle di particolato dimezzate. La prima potenza a beneficiare dell’upgrade sarà il D13 da 460 CV,che, da sola copre circa un terzo della domanda di veicoli Volvo Trucks. I primi camion Volvo Euro6 saranno consegnati nella primavera del 2013.

ALLA RICERCA DI INCENTIVI
Le vendite dei nuovi motori e di camion Euro6 dipende molto da come i rispettivi mercati incentiveranno l’acquisto di veicoli puliti. La domanda di camion Euro6 in Europa è ancora molto bassa anche se, da febbraio 2012, è già possibile omologare veicoli in accordo con le nuove normative.

COSTI ANCORA ALTI
Ci sono ancora due anni prima che i parametri Euro6 diventino obbligatori, tuttavia, le nuove tecnologie necessarie faranno levitare inevitabilmente i costi ed è per questo che, da Volvo Trucks, fanno sapere che comunque il resto della gamma verrà lanciato subito prima che le norme Euro6 diventino obbligatorie nel gennaio 2014

UNA BASE COLLAUDATA
Il Volvo D13 Euro6 è basato sul pluricollaudato motore Euro5. Come questa unità ha una dislocazione di 6 cilindri in linea con unità iniettori e sistema SCR per il trattamento di gas di scarico. Per soddisfare le nuove norme entiemissioni viene impiegato anche un sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) e un filtro antiparticolato (DPF).

UNA UNITÀ COMPATTA
Il sistema SCR che converte gli ossidi di azoto in azoto e vapore acqueo è integrato con il fitro antiparticolato in una unità compatta che minimizza lo spazio occupato. Il filtro antiparticoalto è rigenerato automaticamente durante la marcia.

EGR VIRTUALMENTE INATTIVO
Il sistema EGR, a monte, viene utilizzato principalmente quanto la temperatura del motore non è sufficientemente alta da far arrivare a 250° i gas discarico che passano nel catalizzatore SCR. Diversamente dai tradizionali sistemi EGR, che vengono impiegati per abbassare le temperature nella camera di scoppio e ridurre gli ossidi di azoto, il sistema EGR sugli Euro6 è virtualmente inattivo durante la marcia, in modo da non interferire nei consumi di carburante.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Volvo