OmniAuto.it
Pirelli presenta Cyber Fleet - Accessori e allestimenti

11 giugno 2012
di Francesco Stazi
tag: Accessori e allestimenti, Pirelli

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Pirelli presenta Cyber Fleet

A Essen il Marchio italiano ha svelato il nuovo sistema di monitoraggio degli pneuamatici

Pirelli supera la prima fase di sperimentazione del Cyber Fleet, il sistema che, attraverso un sensore elettronico e la telematica, è in grado di segnalare tempestivamente all’autista e al gestore della flotta i dati relativi allo pneumatico.
I risultati della sperimentazione sono stati presentati in anteprima mondiale alla Fiera dello pneumatico di Essen.

SPERIMENTAZIONE ANCORA IN CORSO
La sperimentazione, effettuata con una grande flotta privata impegnata nel settore della fornitura di servizi municipali, trasporto merci e persone, è cominciata lo scorso aprile ed è tuttora in corso. I mezzi, equipaggiati da pneumatici Pirelli dotati di sensore, hanno percorso oltre 20 mila km, raccogliendo dati utili alla manutenzione degli pneumatici.

COME FUNZIONA CYBER FLEET
La Ricerca & Sviluppo Pirelli, ha sviluppato, in collaborazione con Schrader Electronics, un sensore elettronico capace di verificare le condizioni di marcia dello pneumatico.vIl sensore, chiamato TMS (Tyre Mounted Sensor), viene applicato sulla superficie interna della copertura allo scopo di raccogliere tutti i dati relativi alla pressione, alla temperatura e all’identificazione dello pneumatico.

DIAGNOSTICA E INTERVENTO RAPIDI
Il sistema trasmette, contemporaneamente, all’autista e al gestore della flotta, i dati raccolti dal sensore. La flotta è così in grado di effettuare procedure di diagnostica e intervento, in modo da garantire massima sicurezza a ciascun veicolo.
Cyber Fleet può essere impiegato in due modi:

Soluzione statica: il sensore memorizza i dati relativi a pressione pneumatici e temperatura che possono essere rilevati attraverso un ricevitore portatile (handheld receiver).

Soluzione dinamica: Cyber Fleet può integrarsi con la maggioranza dei sistemi telematici disponibili sul mercato e consente trasmissione in tempo reale di tutti i dati rilevati al gestore della flotta, che può salvarli in un data base per effettuare report e statistiche.

VEICOLI TRACCIATI E RICONOSCIUTI
Attraverso il collegamento telematico, Cyber Fleet consente anche la tracciabilità dei veicoli, la rilevazione del chilometraggio e funge da RFID per ogni copertura. Il sistema prevede, inoltre, la possibilità di integrarsi ai sistemi ERP per la gestione degli pneumatici, alimentandoli in modo sicuro e automatico.

SEMPRE ALLA GIUSTA PRESISONE
Cyber Fleet, attraverso il controllo della pressione, contribuisce a mantenere a livelli ottimali la rolling resistance, in linea con il valore riportato dall'etichetta europea che sarà obbligatoria dal 1° novembre 2012, assicurandone così il mantenimento del grading certificato.

I GRADI DELL'ETICHETTA IN ANTEPRIMA
A Essen Pirelli ha svelato, per la prima volta, i grading dell’etichetta, che oltre alla rolling resistance, riporta anche i valori noise e wet braking: per esempio, Super Single ST:01 si aggiudica A in wet braking, mentre FH:01 riporta B in rolling resistance.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Pirelli