OmniAuto.it
Nuovo Fuso Canter 4x4 - Galleria Novità
Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 1 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 2 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 3 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 4 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 5 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 6 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 7 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 8 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 9 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 10 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 11 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 12 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 13 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 14 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 15 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 16 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 17 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 18 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 19 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 20 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 21 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 22 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 23 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 24 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 25 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 26 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 27 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 28 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 29 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 30 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 31 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 32 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 33 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 34 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 35 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 36 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 37 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 38 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 39 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 40 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 41 Fuso Canter 4x4, debutto europeo - Galleria Novità- Thumb 42

19 aprile 2012
di Francesco Stazi
tag: Novità, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Fuso Canter 4x4, debutto europeo

Ad Amsterdam esordisce sul mercato continentale la versione integrale dell'autocarro Daimler

Un’altra novità dal Gruppo Daimler al Salone di Amsterdam, dopo l’anteprima alla stampa del nuovo Mercedes-Benz Citan, è arrivata dal versante Fuso, dove ha fatto il suo debutto ufficiale sul Mercato il Nuovo Canter 4x4. Al tradizionale autocarro leggero, con trazione posteriore, dunque, segue ora una versione con trazione integrale inseribile, che si rende così utile, in cantiere, dove in caso di fondo sdrucciolevole può servire il 4x4, mentre la sua larghezza di soli due metri gli permette di destreggiarsi anche negli spazi stretti.

Restano invariati i punti di forza funzionali del Canter: buona maneggevolezza (diametro di volta pari a 13,5 m con passo di 3.415 mm), struttura con cabina avanzata dal minimo ingombro, robustezza, integrazione ergonomica della leva del cambio manuale nella plancia portastrumenti, alta sicurezza grazie alla struttura solida della cabina e scarsa usura dei freni grazie al freno motore di serie.

UNA VERSIONE PESANTE
Il Canter 4×4 con la denominazione 6C18 è disponibile con peso totale a terra di 6,5 tonnellate, una cabina Comfort larga due metri e potenza di 175 CV. La trazione integrale si può inserire e disinserire durante la marcia, per assicurare un’alta efficienza del carburante. Il bloccaggio del differenziale per l’asse posteriore è disponibile di serie.

Si possono scegliere cabine singole o doppie (3 o 7 posti a sedere) con passi di 3.415 mm e 3.865 mm. La portata dell’autotelaio varia da 3.500 kg a 3.735 kg. L’angolo di attacco è di 35 gradi, contro i 18 del Canter 4×2; quello d’uscita è di 25 gradi e rispetto agli 11 della versione a due ruote motrici.

CONFORTEVOLE E FUNZIONALE
Come il Canter classico, anche il nuovo modello 4×4 si presenta con una cabina ampiamente rielaborata con un frontale dal look dinamico, che ne evidenzia il carattere off-road. Il paraurti in tre parti, realizzato in acciaio, è dotato di spigoli rivestiti in resistente materiale sintetico color antracite. Nel gruppo dei fendinebbia è integrata una luce di marcia diurna. Sia i fendinebbia sia le luci diurne sono di serie per tutti i modelli.

Gli interni sono caratterizzati da una plancia bicolore che ospita un display multifunzione che fornisce informazioni su orario e chilometraggio e contiene un computer di bordo per il consumo di carburante, un indicatore delle condizioni del filtro antiparticolato e una spia di avvertenza per il livello del carburante. Intorno al volante, a portata di mano, sono ripartiti i tasti di comando.

Il sedile lato guida è dotato di supporto lombare regolabile di serie. È disponibile, a richiesta, un sedile Comfort a sospensione meccanica e bracciolo. Da segnalare anche il sistema di riscaldamento e climatizzazione (anche in versione automatica) del nuovo Canter 4×4. Tra le sue principali caratteristiche spiccano un forte afflusso d'aria nel vano piedi e nella zona della testa, come pure un efficace scambiatore di calore.

MASSIMA POTENZA
Il nuovo Fuso Canter 4×4 si avvale di un motore turbodiesel a quattro cilindri, conforme a Euro5 e allo standard EEV. Nel modello a trazione integrale, questo propulsore con tre litri di cilindrata è disponibile solo nella sua versione più potente, da 175 CV a 3.500 giri/min.. A pieno carico, la coppia massima raggiunge i 430 Nm ed è disponibile costantemente da 1.600 a 2.900 giri/min.

Il 3.0 litri del Canter 4×4 assolve alle norme antinquinamento con il sistema SCR con iniezione di AdBlue. Il serbatoio di AdBlue del Canter è alloggiato sul lato sinistro, direttamente a fianco del serbatoio di carburante, e ha una capienza di dodici litri. Che garantisce un'autonomia di circa 8.000 km. In aggiunta. è presente anche una combinazione di ricircolo dei gas di scarico e un filtro antiparticolato che si rigenera in modo del tutto automatico.

PIENA ALLESTIBILITA’
Lo schema di fori standardizzato del telaio con portata elevata, facilita il lavoro agli allestitori. Inoltre, il nuovo Canter 4×4 è disponibile, di primo equipaggiamento, con due diverse varianti di prese di forza, con o senza flangia, da 31 kW e con un regolatore del numero di giri esterno, posizionabile liberamente, per il quale è prevista un'interfaccia sul retro della cabina.

A richiesta, si può avere un trasformatore di tensione che consente il collegamento dell'impianto elettrico di bordo da 12 V con uno da 24 V, come quelli che spesso si utilizzano per le sovrastrutture di autocarri di medie dimensioni.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino