OmniAuto.it
Bremach T-Rex e Brembo Sky contro la neve - Galleria Novità
T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 1 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 2 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 3 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 4 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 5 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 6 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 7 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 8 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 9 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 10 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 11 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 12 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 13 T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve - Galleria Novità- Thumb 14

27 febbraio 2012
di Francesco Stazi
tag: Novità

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

T-Rex e Brembo Ski, uniti contro la neve

Bremach T-Rex e una Lama spazzaneve Assaloni fanno “piazza pulita” sul Nuovo Circuito di Modena

Il Bremach T-Rex 4x4, da noi provato anche in versione Spider, rappresenta un piccolo gioiello di meccanica e design ricercato, orgoglio della produzione nazionale.

La cabina del veicolo è realizzata in un unico blocco di acciaio, mentre le fiancate, il pianale e la paratia di divisione dal piano di carico sono realizzate in tubo da 100 mm e lastre stampate in lamiera d’acciaio.

I rinforzi sotto cabina e posteriori sono in acciaio elettronizzato a elevate doti di resistenza. Il telaio risulta leggermente inclinato in avanti e il ponte anteriore, come quello posteriore, sono montati all’estremità del telaio per consentire angoli notevoli: 40° in attacco e 30° in uscita. L’altezza da terra di 220 mm, consente il superamento di angoli di dosso di ben 152°.

Il T-Rex è stato per noi un aiuto prezioso nella preparazione dell’Autodromo di Modena, ancora ricoperto dalla neve caduta nei giorni precedenti alla prova, un lavoro magistralmente coordinato dal team della Brembo Ski che di neve se ne intende...

Bremach ci ha gentilmente fornito il modello più “pesante”, fra i T-Rex, con una MTT di 6 tonnellate e un passo che si attesta sui 2.600 mm, per 4.380 mm di lunghezza e 1.860 mm di larghezza. Il nostro T-Rex spazzaneve era spinto da un motore di 3.000 cc, FTP Industrial Euro5, capace di erogare 176 CV e 400 Nm di coppia a 1.250 giri, assolutamente necessari in queste condizioni di lavoro.

La trasmissione rimaneva affidata a un cambio manuale ZF SF 300 con riduttore Bremach a due rapporti; i differenziali erano gli autobloccanti della QUAIFE, mentre gli pnuematici Michelin 255/100 R16 Michelin XZL (in pratica gli stessi che monda l’Uminog Mercedes-Benz).

Nella configurazione spazzaneve da noi testata il Bremach T-Rex era allestito con un cassone ribaltabile trilaterale e, soprattutto, con una lama idraulica prodotta dall’italiana Assaloni, del peso di circa 500 kg, gestita dall’impianto idraulico del Bremach alimentato dalla presa di forza sul motore, e perfettamente integrata nella meccanica del veicolo.

Volete sapere come sono andate le operazioni di pulizia pista? Guardate il video qui sotto e scopritelo da soli.

Bremach T-Rex, Inarrestabile

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino