OmniAuto.it
porter-elettrici-da-milano-a-shanghai-iii-parte - Galleria Eventi
Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 1 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 2 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 3 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 4 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 5 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 6 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 7 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 8 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 9 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 10 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 11 Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte - Galleria Eventi- Thumb 12

19 agosto 2010
di Gabriele Bolognini
tag: Eventi, Piaggio

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Porter elettrici da Milano a Shanghai III^ Parte

L’incredibile avventura denominata VIAC (VisLab Intercontinental Autonomous Challenge), iniziata il 20 luglio a Milano, prosegue, anche se non priva di qualche piccolo contrattempo.

Mosca – Bielorussia
19 agosto 2010


Latitudine 55° 49’ 54” N
Longitudine 37° 37’ 37” E
Temperatura 40° C

Questa è la posizione attuale dei nostri “Eroi”, i quattro Porter Elettrici della Vis-Lab di Parma, in viaggio, ormai, da 30 giorni.
Riassumiamo le tappe toccate fino ad oggi:

20 luglio Milano
Presentazione ufficiale dell’evento in presenza del Sindaco Moratti ed altre personalità.

21 luglio Reggio Emilia
Il signor Graziano Delrio, Sindaco di Reggio Emilia, saluta VisLab è Intercontinental Challenge facendo omaggio di una bandiera italiana, emblema di questa città in cui è stata originariamente creata nel 1797.

22 luglio Roma
Incontro con il Ministro degli Esteri Franco Frattini e il Presidente della Piaggio Roberto Colaninno.

26 luglio Parma
Il Prof. Alberto Broggi (direttore di VisLab), Beppe Tenti (capo di Overland) e il Prof. Giorgio Picchi (Direttore del Dip. di Ingegneria dell'Informazione di Parma) danno ufficialmente il via alla spedizione dei piccoli veicoli elettrici verso Shanghai. Purtroppo, a causa del ritardato arrivo della precedente spedizione Overland 12, il cammino autonomo dei furgoncini potrà iniziare solo da Belgrado.

28 luglio Belgrado
Al confine con la Serbia i piccoli furgoncini hanno avuto qualche problema a causa del loro aspetto, diciamo, “desueto”. Fortunatamente tutto è andato per il meglio e, una volta esaminati i documenti, i gendarmi di frontiera hanno dato il “via libera”.
Arrivati a Belgrado alle 14,30 presso il centro commerciale USCE, i Porter Elettrici autoguidati, accolti da una dozzina di ragazze PonPon, hanno dato “spettacolo” riscuotendo un grande successo.
Il sito della VisLab ha registrato, per l’evento, oltre 25.000 connessioni.

31 luglio Budapest
Sosta e riposo a Budapest.

9 agosto Kiev
La capitale ucraina è stata raggiunta in soli 14 giorni: a meno di due settimane dalla partenza da Roma, i Porter Piaggio a propulsione elettrica hanno già coperto oltre 3.500 dei 13.000 chilometri di viaggio fino a Shanghai.
Demo presso lo Shopping Center Karavan.

11 agosto primo incidente
Alla fine di una sessione di guida di grande successo (165 km in completa autonomia), per una banale distrazione (il mancato disinserimento di alcuni sistemi di guida elettronici), un Porter ha cominciato a muoversi verso il Porter che lo precedeva tamponandolo.
Per fortuna, il tutto, è accaduto a bassa velocità e i danni si limitano ad una piccola ammaccatura nella parte posteriore del furgoncino tamponato.

11 agosto intrappolati al confine russo (decisamente una giornata no)
Riuscita a uscire dall’Ucraina senza problemi, la spedizione italiana rimane bloccata alla dogana russa. Sembrano mancare alcuni documenti.
Intrappolati in dogana per più di 22 ore senza cibo ne acqua, con temperature che oscillano dai 35 ai 40°, dopo mille telefonate con la sede di Parma, alcune scartoffie inventate sul momento e tanta, ma tanta pazienza, finalmente camion, furgoncini ed equipaggi del VIAC riescono a entrare in Russia. Non avendo potuto in alcun modo ricaricare le batterie, i furgoncini elettrici sono stati caricati sui camion e trasportati verso Rostov.

17 agosto Mosca
Arrivo puntuale a Mosca scortati dalla polizia dopo aver viaggiato per alcuni chilometri in compagnia di giornalisti e operatori televisivi locali.

18 agosto Mosca
Manifestazione aperta al pubblico alle ore 16,00 presso il parco del Kosmos Hotel

19 agosto Mosca
Dopo aver controllato migliaia di parametri, i tecnici al seguito della spedizione hanno notato un interruttore sul sistema satellitare montato sul Porter Leader che era stato precedentemente posizionato su ON, una volta spostato in "Auto", come per miracolo la connessione SAT, sparita da alcuni giorni, è tornata!
Dopo una presentazione tecnica e demo a Topcon ed una giornata di libertà, sabato 21 il convoglio lascerà Mosca e sarà di nuovo “on the road”.

Al prossimo aggiornamento!

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino