OmniAuto.it
Il primo camion BarathBenz - Galleria Camion
Mercedes, il primo camion indiano - Galleria Camion- Thumb 1 Mercedes, il primo camion indiano - Galleria Camion- Thumb 2 Mercedes, il primo camion indiano - Galleria Camion- Thumb 3 Mercedes, il primo camion indiano - Galleria Camion- Thumb 4 Mercedes, il primo camion indiano - Galleria Camion- Thumb 5

4 gennaio 2012
di Francesco Stazi
tag: Camion, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Mercedes, il primo camion indiano

Presentato ufficialmente il veicolo di debutto del nuovo marchio BharatBenz

Nel corso di un’anteprima per i giornalisti indiani, la filiale di Daimler Trucks, Daimler India Commercial Vehicles (DICV) ha svelato, oggi, il nuovissimo camion BharatBenz. Con il suo primo camion Made in India, BharatBenz vuole entrare, così, nel promettente mercato indiano dei veicoli commerciali, medi e pesanti. L’India, negli ultimi tempi, infatti, è diventata il terzo mercato mondiale veicoli industriali e vanta un volume di vendite, nel 2011, di oltre 300mila unità.

La Divisione Veicoli Commerciali di Daimler ha sottolineato il lancio del Nuovo BharatBenz ricordando quella che è la strategia del Marchio per la sua crescita a livello internazionale, vale a dire operare, sui nuovi mercati, il più possibile a livello globale e, solo se necessario anche a livello locale.

Questa strategia si riflette appieno nei nuovi BharatBenz che sono basati sulle attuali piattaforme di veicoli commerciali Daimler, specialisti indiani hanno poi sviluppato il camion per il mercato locale, dove sono effettivamente costruiti.

UN PRODOTTO TUTTO INDIANO
Il 2 marzo 2012, Daimler presenterà l’intera linea BharatBenz nella gamma dalle 6 alle 49 t. Il camion pesante sarà costruito sulla piattaforma di Mercedes-Benz Axor, i futuri autocarri leggeri e medi si baseranno sul Fuso Canter e sulla serie Fighter.

La gamma leggera, medio-leggera e pesante di veicoli commerciali BharatBenz sarà prodotta presso il nuovo stabilimento di Oragadam vicino a Chennai nel Sud dell’India. La costruzione dell'impianto, in un’area di 160 ettari, è quasi completata, e la linea per motori e trasmissioni è già operativa.

L’impianto di produzione rappresenta un investimento totale di oltre 44 miliardi di rupie indiane (circa 700 milioni di euro). La capacità produttiva iniziale sarà di 36mila unità l’anno che potrà essere ampliata fino a 70mila.

La filiale indiana di Daimler Trucks collabora attualmente con più di 450 fornitori, visto che i futuri camion BharatBenz avranno un tasso di localizzazione dell’85 per cento.

Entro la fine dell'anno, rete dei concessionari comprenderà circa 70 sedi in tutta l'India. Nel mese di luglio, Daimler ha lanciato una serie di servizi finanziari per la filiale indiana, chiamata Daimler Financial Services India, che offrirà prodotti di finanziamento e di assicurazione per i dealer e i loro clienti al fine di supportare le vendite di veicoli BharatBenz.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino