OmniAuto.it
Scania Predictive Cruise Control - Galleria Camion
Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 1 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 2 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 3 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 4 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 5 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 6 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 7 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 8 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 9 Scania, il camion previdente - Galleria Camion- Thumb 10

28 dicembre 2011
di Francesco Stazi
tag: Camion, Scania

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Scania, il camion previdente

Con l'integrazione fra GPS, mappe e Cruise Control, i veicoli prevederanno salite e discese

Nasce il camion che legge la strada. Incrociando i dati del GPS con quelli delle mappe di navigazione e utilizzando il cruise control, Scania sta per lanciare sul mercato (primi mesi del 2012) il Cruise Control Predittivo, un sistema che, utilizzando i satelliti per leggere la posizione del veicolo e prevedere la topografia della strada da percorrere, consente di risparmiare fino al 3% di carburante (dati della Casa).

IL FUNZIONAMENTO
Il Cruise Control tradizionale cerca di mantenere la velocità impostata in qualsiasi condizione; non appena la velocità comincia a diminuire all'inizio di una salita, il veicolo utilizza tutta la coppia del motore e, probabilmente, scala le marce per evitare di perdere velocità, mantenendola per tutto il percorso fino alla discesa, con il risultato che il veicolo inizierà la discesa alla velocità di crociera.

Il Cruise Control Scania Predittivo è, invece, progettato per leggere la strada e anticipare i comportamenti del veicolo evitando sprechi di carburante. Lungo il percorso vengono identificate due situazioni base: l’approssimarsi di una salita, in cui il sistema decide quando, e di quanto, aumentare la velocità per iniziarla con la coppia massima disponibile del motore; e l’approssimarsi di una discesa in cui il Cruise Control sceglie quando, e di quanto, ridurre la velocità.

Un rilievo o un dosso viene interpretato come una discesa imminente, la velocità viene, quindi, ridotta se il peso del veicolo è sufficiente per accelerare fino alla velocità di crociera sull'altro lato. Il sistema è attivo con una velocità di crociera impostata ad almeno 60 km/h. La finestra di scostamento, della velocità decisa, dalla velocità di crociera impostata è di +4% e –8% e non può essere regolata dall’autista.

UN MONITORAGGIO COMPLETO
Per regolare il Cruise Control, il sistema valuta continuamente vari fattorirelativi al veicolo e alla topografia fra cui: il peso complessivo, la velocità di crociera e la velocità in discesa impostate dal conducente, le specifiche e le prestazioni del mezzo, la distanza prima della salita o della discesa successive, la pendenza della salita o della discesa successive. Il funzionamento del sistema è anche integrato nel Cruise Control Adattivo, per mantenere la distanza appropriata dal veicolo che precede.

Al momento viene offerta la copertura totale delle regioni occidentali e centrali dell'Europa. In caso di assenza di dati, il sistema ripristina il normale funzionamento del Cruise Control.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Scania