OmniAuto.it
Nasce Overload Tutor - Attualità e Mercato

21 dicembre 2011
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Nasce Overload Tutor

Autostrade per l'Italia presenta un sistema di controllo per individuare i veicoli in sovrappeso

Autostrade per l’Italia promuove la sicurezza stradale lanciando Overload Tutor un innovativo progetto di pesatura dinamica dei mezzi commerciali e industriali che si spostano sulla rete e che sfrutta la tecnologia del Tutor, misurando la massa dei veicoli.

Al di là delle implicazioni in tema di sanzioni amministrative, viaggiare sovrappeso, sia per quanto riguarda i veicoli commerciali sia gli industriali, costituisce un elemento di pericolo perché si compromette tutto il sistema di sicurezza, rendendo difficile la manovra di emergenza, rischiando di danneggiare, anche, il carico trasportato e aumentando la probabilità di urto e di incidente grave.


Il progetto, sviluppato d’intesa con la Polizia Stradale, ha l’obiettivo, quindi di controllare i mezzi con carichi in eccesso rispetto ai limiti di legge. La novità del progetto sta nell’affiancare, a una postazione di pesatura statica, un’altra dinamica (Overload Tutor) in grado di pesare i mezzi in movimento.

Questa postazione è collocata lungo l’autostrada, circa 10 km prima dell’area di sosta dove è presente la pesa per il controllo statico. Questo tipo di infrazioni, infatti, possono essere sanzionate solo se la pesatura viene effettuata con il mezzo fermo su una postazione statica omologata.

COME FUNZIONA
Il sistema si compone di quattro sensori per corsia installati nella pavimentazione in grado di individuare, con estrema precisione, per ogni veicolo: la classe, il numero di assi, la velocità e il peso; uniti a telecamere poste su un portale in grado di acquisire immagini digitali.

L’Overload Tutor è collegato, tramite la rete UMTS con un portatile in dotazione alla Polizia stradale sul quale sono visualizzate, in sequenza, le immagini dei veicoli in sovrappeso rilevati, con data e ora del transito e tempo di arrivo stimato, in modo da permettere agli agenti di fermarli.

Il sistema, segnalando i soli mezzi sovraccarichi, è di grande utilità anche per tutto il settore dell’Autotrasporto, evitando inutili perdite di tempo per i mezzi in regola ed eliminando progressivamente i controlli a campione.

Per questo il progetto è supportato dal Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori, dal Codacons e degli altri Membri della Consulta per la Sicurezza e Qualità del Servizio, Asaps, Adoc, Federconsumatori, Adusbef, Adiconsum, Rai Isoradio. Al momento Autostrade per l’Italia ha installato cinque postazioni di Overload Tutor, dislocate sulle direttrici dove maggiore è il flusso di mezzi commerciali.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino