OmniAuto.it
Bene il Daily, ma giù il mercato - Attualità e Mercato

15 novembre 2011
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Iveco

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Bene il Daily, ma giù il mercato

Il leggero Iveco fa il boom di vendite nel primo mese, ma in Italia i commerciali non vanno bene

Il Nuovo Daily sembra aver conquistato la fiducia dei clienti del vecchio Continente. Il leggero di Casa Iveco, infatti, a poco più di un mese dal lancio ha raggiunto il ragguardevole numero di 11mila ordini in Europa con particolare successo in Germania, Francia e Italia, nel segmento dei cabinati. Il risultato di questo mese si rivela un grande interesse da parte dei professionisti del trasporto accresciuto dal fatto che ancora non è stata completata la campagna di lancio.

Oltre all’apprezzamento della clientela il Nuovo Daily ha ottenuto anche un altro riconoscimento. Iveco è stata, infatti, premiata dalla giuria europea di Warner Bros. come Best Brand Association, imponendosi su altri licenziatari a livello europeo, per l’utilizzo, nella comunicazione del Nuovo Daily, del logo di Superman, immagine icona del supereroe DC Comics.

IN ITALIA GIU IL MERCATO
Al successo europeo di un marchio italiano, si contrappone la grande contrazione delle vendite dei commerciali sul nostro mercato. Secondo le stime elaborate dall’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, le immatricolazioni dei veicoli commerciali hanno registrato nel mese di ottobre 13.111 unità, con una flessione dell’8,5% rispetto alle 14.321 dello stesso periodo del 2010. Nel complesso, dall’inizio dell’anno sono stati 145.559 veicoli venduti che si traducono in una riduzione del 4,6% rispetto ad un anno fa.

“I risultati di questi primi 10 mesi dell’anno – afferma Gianni Filipponi, Direttore Generale dell’UNRAE – sono la conseguenza di un primo trimestre in forte calo (-16,3%), e di una ripresa nel secondo (+16,2%), influenzata da alcuni timidi segnali di possibile recupero. A questo ha fatto seguito una brusca frenata nel terzo trimestre (-8,5%), che sarà ancor più accentuata nell’ultima parte dell’anno, a causa dei pesanti effetti della crisi, della contrazione dei consumi globali e dell’impatto della manovra finanziaria”.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Iveco