OmniAuto.it
Nuovi Scania Off-Road - Galleria Camion
Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 1 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 2 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 3 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 4 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 5 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 6 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 7 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 8 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 9 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 10 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 11 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 12 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 13 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 14 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 15 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 16 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 17 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 18 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 19 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 20 Scania, nuovi camion off-road - Galleria Camion- Thumb 21

7 novembre 2011
di Francesco Stazi
tag: Camion, Scania

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Scania, nuovi camion off-road

La casa del Grifone rinnova le sue serie dedicate alle costruzioni e al cava-cantiere

Scania amplia la sua offerta al cliente con i nuovi veicoli della Serie G e P progettati e realizzati per le impegnative condizioni di lavoro fuori strada. Per il nuovo styling del frontale, estremamente funzionale, sono state adottate soluzioni volte a proteggere i componenti più vulnerabili, riducendo così i costi di riparazione e quindi di fermo macchina.

I nuovi veicoli off-road si basano, inizialmente, sulla spaziosa Serie G di Scania, cui seguirà, in una fase successiva, una gamma completa di modelli della Serie P, recentemente rinnovata .

I nuovi veicoli vantano ovviamente tutti i miglioramenti, le nuove caratteristiche e funzioni introdotte sugli autocarri Scania, come per esempio il cambio automatizzato Scania Opticruise con modalità off-road, nuove funzioni di controllo della trazione e il nuovo retarder con prestazioni ottimizzate per basse velocità, oltre che importanti novità per quanto riguarda il telaio.

UNO STILE DECISO
La calandra nera e la struttura nera dei paraurti enfatizzano l'impressione di robustezza e proseguono su uno stile del frontale che ha reso Scania così inconfondibile.

I gruppi ottici anteriori e gli indicatori sono montati separatamente e distanziati dal paraurti per essere maggiormente protetti dagli impatti. I gruppi ottici anteriori, i fendinebbia e i retronebbia opzionali, integrati nella struttura del paraurti, sono dotati di protezione in acciaio. È disponibile, inoltre, un robusto sistema di lavaggio delle luci anteriori.

Per evitare i danni provocati da piccoli urti, i gradini di accesso sono separati dal paraurti. Il gradino di accesso inferiore è sospeso con cinghie di gomma che si piegano in caso di impatto. Il ribaltamento della cabina, sul lato marciapiede, è in posizione protetta dietro al paraurti.

ROBUSTO PARAURTI
Il paraurti in acciaio, progettato per proteggere la cabina dagli urti di minor intensità, sporge di 135 mm ovvero 80 mm in più rispetto alla versione precedente. Il nuovo paraurti ha un angolo d’attacco di ben 25 gradi che, insieme a generosi angoli di dosso e di uscita, rendono il veicolo classificabile nella categoria off-road ed esente dall’obbligo di protezione frontale antincastro.

Il paraurti è in grado di sopportare anche un certo impatto senza deformarsi. Viene montato separatamente, senza alcun collegamento con altri componenti che potrebbero venir danneggiati in caso di forti urti, il che contribuisce a ridurre i tempi di fermo in officina per le riparazioni.

PROTEZIONE E FUNZIONALITA
Nel paraurti è integrato un robusto gancio di traino con una capacità di 35 t (10 t in più della versione standard) che nella maggior parte delle situazioni consente di rimorchiare il veicolo senza necessità di scaricarlo. Un pannello protettivo parte dal paraurti e si estende fino alla parte inferiore dell’intercooler e del radiatore e all’estremità anteriore della coppa.

Un ampio gradino antisdrucciolo sopra il paraurti, accessibile all’occorrenza tramite un ulteriore gradino estraibile sotto il gancio di traino, facilita la pulizia del parabrezza. Due barre della calandra fungono da maniglie di appiglio per il conducente

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Scania