OmniAuto.it
TNT Drive me Challenge 2011 - Galleria Eventi
TNT, un italiano vice campione - Galleria Eventi- Thumb 1

19 ottobre 2011
di Tazio Cressan
tag: Eventi, TNT

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

TNT, un italiano vice campione

Fabio Paino di Arezzo si è classificato secondo nella competizione europea fra gli autisti del Gruppo

Fabio Paino, autista della Filiale TNT di Arezzo, dopo essersi laureato Campione Italiano dei driver TNT, lo scorso 25 settembre sul Proving Ground Fiat di Balocco (VC), è volato a Parigi e ha ottenuto la piazza d’onore nel Drive Me Challenge Europeo.

Paino, infatti, dopo aver dimostrato, con una prova d’eccezione le sue capacità alla guida del nuovo Fiat Ducato, ha acquisito, di diritto l’onore, di rappresentare i 3.750 colleghi italiani nelle finali della Competizione che vede tutti gli autisti TNT affrontarsi in prove di destrezza e quida economica.

La Finale europea disputata sulla pista del circuito La Ferté Gaucher, a visto piazzarsi davanti al 35enne di Arezzo, il francese William Gicquel, aiutato anche dal fattore campo, ma in nostro italiano è riuscito a mettersi alle spalle il campione polacco Michal Swieder con un passato da rallista. In tutto, il Drive Me Challenge TNT, ha visto affrontarsi in tutta Europa 20mila autisti e questo rende l’idea del risultato del nostro Fabio Paino.

Fabio ha disputato il Drive Me Challenge internazionale in coppia con il Direttore Operativo di TNT Express Italy Joost Bous ed è stato premiato dal nr 1 mondiale di TNT Express, Marie-Christine Lombard, a sottolineare l’importanza di una competizione dove a contare non è la velocità, ma lo stile di guida e la capacità di contenere i consumi.

I RISULTATI DEL CHALLENGE
Negli ultimi quattro anni, il Drive Me Challenge, nato nell’ambito dei programmi di riduzione dell’impatto ambientale di TNT, per sensibilizzare i driver sull’importanza di una guida improntata al risparmio e alla sicurezza, ha ottenuto eccellenti risultati sugli autisti, in termini di consapevolezza delle loro aree di miglioramento.

Lo dimostra il risultato della gara di Parigi con il divario tra i consumi del primo classificato e quelli dell’ultimo di appena il 16,5% in meno. Se si pensa che lo scorso anno erano stati del 53%, ricaviamo che l’attenzione allo stile di guida dei driver TNT è in costante miglioramento.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma TNT