OmniAuto.it
Lombardia, via al nuovo blocco - Attualità e Mercato

6 ottobre 2011
di Redazione
tag: Attualità e Mercato

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Lombardia, via al nuovo blocco

A partire dala metà di ottobre la Regione attuerà su tutti il territorio il fermo per i mezzi più inquinanti

Tornano le limitazioni del traffico in Lombardia. I provvedimenti in vigore quest’anno, in parte già validi lo scorso inverno, si applicano a partire dal 15 ottobre 2011, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30 quando non potranno circolare i veicoli a benzina Euro 0 (anche detti pre-Euro 1), e i veicoli diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 (omologati ai sensi della direttiva 91/542/CEE, o 96/1/CEE, riga B, oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96/69/CE ovvero 98/77/CE).

Nel provvedimento sono inclusi gli autobus M3 del Trasporto Pubblico Locale di classe Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 diesel sempre a partire dal 15 ottobre 2011, da lunedì alla domenica dalle 00.00 alle 24.00 su tutto il territorio regionale. Lo stesso provvedimento impone l’obbligo dispegnimento dei motori degli autobus nella fase di stazionamento ai capolinea e, soprattutto, dei veicoli merci durante le fasi di carico/scarico.

CHI È ESCLUSO DAL FERMO
Da l fermo sono esclusi i veicoli elettrici leggeri, ibridi e multimodali, micro veicoli elettrici ed elettroveicoli ultraleggeri; così come i veicoli muniti di impianto a gas naturale o gpl (anche i bifuel), sia di fabbrica sia in retrofit, e tutti i veicoli Diesel dotati di filtri anti particolato che sia in grado di garantire una abbattimento di polveri pari o inferire allo standard Euro3.

Tra i veicoli commerciali che rientrano nelle categorie previste, sono esenti dal fermo, tra gli altri, i veicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità e che svolgono servizi manutentivi di emergenza.

I veicoli dei commercianti ambulanti dei mercati settimanali scoperti, sono esenti, limitatamente al percorso strettamente necessario per raggiungere il luogo di lavoro dal proprio domicilio e viceversa; così come i veicoli degli operatori dei mercati all’ingrosso (ortofrutticoli, ittici, floricoli e delle carni), limitatamente al percorso necessario per raggiungere il proprio domicilio al termine dell’attività lavorativa.

Sono esenti dal blocco anche i veicoli adibiti al universale o in possesso di licenza/autorizzazione ministeriale così come i veicoli blindati destinati al trasporto valori.

Qui trovate il testo integrale del decreto assieme a tutte le ulteriori limitazioni e deroghe.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino