OmniAuto.it
Cinquecentomila Vivaro - Attualità e Mercato

21 settembre 2011
di Francesco Stazi
tag: Attualità e Mercato, Opel

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (0)

Cinquecentomila Vivaro

Il commerciale Opel/Vauxhall e Renault ha raggiunto il mezzo milione di esemplari

La Primavera del 2001 ha visto il primo Vauxhall Vivaro uscire dalla fabbrica di Luton nel Regno unito e 10 anni più tardi nello stesso impianto sono stati prodotti ben mezzo milione di esemplari di Opel/Vauxhall Vivaro.

Il commerciale anglo/tedesco costruito in collaborazione con Reanult (Trafic), a Luton viene assemblato in diverse varianti dal furgonato all’autotelaio cabina singola e doppia, fino al cassonato; oltre alle versioni combi e trasporto passeggeri. Tutte queste versioni possono, inoltre, essere personalizzate su misura dallo stesso centro allestimenti presente nell’impianto di Luton

“Il Vivaro può godere, oggi, di un grande successo non solo nel Regno unito ma in tutta l’Europa. – ha dichiarato Mark Stein, direttore dello stabilimento Inglese – Il Van è costruito secondo alti standard di qualità e assicura una guida economica e confortevole, contemporaneamente a una capacità di carico alta e facilmente fruibile”.

In effetti, queste caratteristiche si riflettono anche sulle quote di mercato che il Vivaro riesce a ritagliarsi nel suo segmento, e che ammontano a quasi il 10 % in Europa fino ad arrivare al 18 % nel regno Unito sotto il marchio Vauxhall.

L’inizio della produzione della seconda generazione di Vivaro è stata annunciata per i primo mesi del 2014, sempre a Luton che conserverà, così, il primato di stabilimento più grande nel Regno Unito per quanto riguarda l’assemblaggio di veicoli commerciali e soprattutto rimarrà uno dei luoghi di lavoro più sicuri nel Paese.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino