OmniAuto.it
Altri test
Vedi tutti
facebook Invia ad un amico

Renault Trafic, trasportare con classe

Cabina super confortevole e motore brillante per un Van amato dai professionisti della distribuzione

Renault Trafic, trasportare con classe - Galleria Test
Recensione
Non è un caso che il Trafic e il suo "gemello" tedesco siano tra i Van che più vediamo circolare nelle nostre città. Sono, infatti, tra i vecoli, più diffusi fra corrieri e piccoli professionisti della distribuzione cittadina oltre, che nella configurazione per il trasporto persone, da Hotel e noleggi da rimessa. Confortevole, potente e con un vano di carico spazioso e regolale, ma, soprattutto, con delle dimensioni esterne da monovolume, il Trafic è, dunque, il furgone che più si adatta a un uso cittadino polivalente, senza però disdegnare anche impieghi “fuoriporta”.
design & interni
Design & Interni

Recentemente restilizzato. Il Trafic si presenta con un look molto aggressivo sottolineato dal grande gruppo fari a goccia e dalla l’ampia calandra. Lo spoiler che integra i fendinebbia e un ottimo equilibrio delle proporzioni, danno l’idea di un assetto ribassato che lascia trasparire anche una certa sportività. La versione provata, la più piccola (L1 H1), è, senza dubbio, la più compatta e maneggevole tra quelle disponibili e si adatta perfettamente a un uso urbano. Unica pecca, presente un po’ su tutti i veicoli della Losanga è un eccessivo incombro degli specchi retrovisori che, pur assicurando un’ottima visibilità costringono a qualche attenzione in più nelle manovre. L’interno della cabina è degno di una monovolume. Tralasciando, la grande quantità di optional e strumenti di infotainement presenti sulla versione provata, ci concentriamo sul posto guida, a livello di una monovolume: comodo, perfettamente regolabile ed ergonomico. Anche l’altezza da terra è alla giusta misura e non comporta un eccessivo sforzo, specie nelle frequenti salite e discese dalla cabina proprie di chi effettua servizi di distribuzione. Se a questo aggiungiamo, come detto la più ampia possibilità di personalizzazione e arricchimento ci troviamo a lavorare su una monovolume di classe.

  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 1
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 2
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 3
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 4
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 5
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 6
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 7
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 8
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 9
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 10
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 11
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 12
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 13
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 14
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 15
  • Renault Trafic, trasportare con classe - design-interni - 16

Zona carico
Zona carico

Il vano di carico del Trafic, nonostante non sia di quelli immensi, si presenta estremamente regolare, quasi un perfetto parallelepipedo, e questo rappresenta certamente un plus nel momento in cui si deve riempire con pacchi e scatole che, a loro volta costituiscono imballi regolari. Il piano, rivestito con una protezione in truciolato offre dei comodi anelli per la sicurezza del materiale traportato. Comodo l’accesso attraverso il portellone a doppio battente posteriore e la porta laterale che offre un’altezza di 1.285 mm. Comoda anche la soglia di carico che, a vuoto, è a soli 54 mm di altezza. Il volume massimo di carico è di 5 metri quadri per una portata massima di una tonnellata che può arrivare a 1.200 kg se si sceglie la versione con una MTT innalzata a 2.900 kg. Non sono cifre né da gran volume e tantomeno da pesantissimi carichi che, però, sottolineano la destinazione del nostro Trafic, un van per distribuzione cittadina, soprattutto parcel, e per i professionisti che avendo bene in mente la loro mission possono scegliere per un veicolo comodo e maneggevole a suo agio sia in città sia sulle strade extraurbane.

  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 1
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 2
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 3
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 4
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 5
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 6
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 7
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 8
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 9
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 10
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 11
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 12
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 13
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 14
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 15
  • Renault Trafic, trasportare con classe - zona-carico - 16

Alla guida
Alla guida

Compatto, confortevole e discretamente potente, il Trafic si guida bene. A partire dalla ricerca della posizione ottimale agevolata dal volante sufficientemente verticale. Nonostante la trazione anteriore il raggio di sterzata è buono e offre ampie possibilità di manovra specie nello stretto cittadino. Le dimensioni compatte non danno molti problemi nelle soste e il motore da 115 CV offre spunti interessanti nelle ripartenze anche a pieno carico. La buona coppia, aggiunge piacere di guida alle prestazioni e consente al motore un discreta elasticità, limitando i cambi di marcia. Muso corto e posizione di guida sollevate offrono un’ottima visibilità, agevolata anche dai grandi specchi retrovisori che però, creano qualche apprensione nei passaggi più angusti. Ma se si pensa che il Trafic sia un cittadino allo stato puro ci si sbaglia. Già dalla versione in prova da 115 CV, infatti, la marcia in autostrada risulta piacevole e sufficientemente silenziosa, qualche fruscio dagli specchi retrovisori, ma niente di più. I consumi sono contenuti e, anche grazie al cambio a 6 rapporti, è possibile spuntare cifre interessanti. Sensazioni ancora più gradevoli nel misto extraurbano, dove la giusta proporzione passo/carreggiata ci fa affrontare in sicurezza anche le curve più impegnative.

  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 1
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 2
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 3
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 4
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 5
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 6
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 7
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 8
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 9
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 10
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 11
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 12
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 13
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 14
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 15
  • Renault Trafic, trasportare con classe - alla-guida - 16

Tecnica & Sicurezza
Tecnica & Sicurezza

Una menzione d’onore va sicuramente al motore dCi 2.0 che, anche nella sua declinazione Euro5, riesce a offrire prestazioni e consumi interessanti. Nel complesso, le soluzioni tecniche scelte per il Trafic non si discostano molto dalle linee guida di tutti i commerciali Renault: grande attenzione per il comfort, un occhio ai consumi e, se ci scappano, anche delle buone prestazioni. Vale la pena di soffermarsi a questo proposito sugli optional e in particolare sul sistema integrato di radio-navigazione che offre anche la connessione bluetooth telefonica con la possibilità di accedere alle funzioni principali del telefonino, come la rubrica, direttamente attraverso i comandi al volante del furgone. Integrato, oltre al sistema audio e al climatizzatore, anche il navigatore Carminat TomTom, oggi anche dotato di servizi Live che informano in tempo reale su traffico e punti di interesse; presente anche una pratica presa usb per collegare altri dispositivi elettronici come un lettore mp3. Dal punto di vista della sicurezza attiva oltre all’ABS con AFE ed EVB, di serie, è possibile avere come optional anche l’ESP auto adattativo che, nelle sue correzioni di assetto, tiene conto del carico trasportato.

  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 1
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 2
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 3
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 4
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 5
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 6
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 7
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 8
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 9
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 10
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 11
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 12
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 13
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 14
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 15
  • Renault Trafic, trasportare con classe - tecnica-sicurezza - 16

Prezzo e Allestimenti
Prezzo e Allestimenti

La versione provata, senza optional, parte dai 19.100 euro a cui si devono aggiungere IVA e messa su strada. Renault dà comunque la possibilità di accedere agli allestimenti opzionali, come, per esempio, Radio-navigatore e Clima, anche attraverso dei pacchetti con cui si può risparmiare rispetto a una scelta di accessori singoli. Per chi avesse bisogno, invece, di più spazio sono disponibili altre configurazioni di carrozzeria che abbinano un passo più lungo e quindi una maggiore lunghezza del vano di carico e del veicolo a una maggiore altezza di tetto, per un totale di 4 combinazioni. Dal punto di vista delle motorizzazioni oltre alla versione da 90 CV sia Euro4 sia Euro5 sono disponibili anche un motore benzina 2 litri 16 valvole e una versione del dCi da 150 CV con turbina a geometria variabile, entrambe Euro4. Ai dCi da 115 e 150 Cv è possibile anche abbinare un cambio automatizzato Quickshift a 6 rapporti.

Commenti
Nome
E-mail (*)
Titolo Commento
Sito web
Commenti