OmniAuto.it
Jeep, arriva il 3 litri V6 - Novità

9 giugno 2011
di Nicola Minimi
tag: Novità, Jeep

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (2)

Jeep, arriva il 3 litri V6

All'esordio con il SUV la nuova motorizzazione europea CRD del Gruppo torinese

Dopo l'anteprima del Salone di Ginevra ha esordido con la versione 3,0 litri turbodiesel di Jeep Grand Cherokee, la nuova attesa motorizzazione turbodiesel “made in Fiat”. Il nuovo 3,0 litri V6 è un moderno motore a iniezione diretta elettronica common-rail dotato di iniettori a 1.800 bar e nuova tecnologia Multijet II con D-IRS (Digital Injection Rate Shaping) sviluppata e brevettata da Fiat Powertrain.

Il nuovo propulsore turbodiesel, costruito dalla VM motori controllata al 50% da Fiat Powertrain dopo che il marchio torinese ha rilevato le quote Penske, genera una potenza massima di 241 CV a 4.000 giri/min e una coppia di 550 Nm tra i 1.800e i 2.800 giri/min. Il nuovo CRD, rispetto alla precedente motorizzazione Diesel, dispone del 10% di potenza in più e di una coppia maggiore dell’8%. Ciò si traduce in accelerazioni più rapide e in una velocità massima superiore.

Insieme a un incremento delle prestazioni, il nuovo turbodiesel da 3,0 litri registra consumi più efficienti pari a 8,3 l/100 km nel ciclo combinato con un risparmio di carburante del 17%. Anche le emissioni di CO2 sono stare ridotte del 17% e risultano pari a 218 g/km. Il nuovo propulsore è disponibile anche nella versione da 190 CV a 4.000 giri/min e 440 Nm di coppia tra i 1.600 e i 2.800 giri/min. che equipaggia esclusivamente l’allestimento Laredo, la versione di accesso alla gamma Jeep Grand Cherokee.

Per saperne di più

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino

Gamma Jeep