OmniAuto.it
 Nuovo Ducato, più lavoro - Novità

24 maggio 2011
di Francesco Stazi
tag: Novità

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (3)

Nuovo Ducato, più lavoro

Fiat rinnova l'accordo con PSA per lo stabilimento SevelSud e annuncia un aumento di produzione

Il Nuovo Ducato porterà più lavoro e occupazione nello stabilimento SevelSud di Val di Sangro, la più grande fabbrica del marchio torinese in Italia con i suoi 6.000 dipendenti. Dopo l’annuncio di qualche settimana fa con cui Fiat Group Automobiles e PSA Peugeot Citroën avevano dichiarato l’intenzione di estendere la collaborazione fino al 2019 in SevelSud, la joint venture dove vengono prodotti Fiat Ducato, Peugeot Boxer e Citroën Jumper. È di questi giorni l’annuncio che per la prima volta in uno stabilimento FIAT i dipendenti potrebbero andare in ferie a Luglio.

La decisione che dovrebbe essere portata al vaglio dei sindacati, è solo una delle novità che dovrebbero interessare la Sevel. Infatti lo stop di mezz’estate sarebbe legato a due fattori da un lato la carenza di alcuni componenti provocata dal blocco di una fabbrica giapponese in conseguenza dello Tsunami, dall’altra l’aumento della produzione, a partire da settembre, dopo quello annunciato lo scorso 14 aprile, che dovrebbe portare la Sevel a sfornare tra i 223 e i 228mila Ducato l’anno.

La questione, dunque, si sposta anche sulla possibilità di nuovi posti di lavoro visto che, finora, Fiat aveva coperto il fabbisogno attraverso sabati straordinari e con il trasferimento in Abruzzo di 300 cassintegrati da altri stabilimenti. Ma se il fabbisogno di manodopera dovesse effettivamente aumentare potrebbero tornare in fabbrica una buona parte di quei 1.300 giovani assunti con contratti interinali e poi lasciati a casa nel 2009, per la crisi.

L’aumento della produzione in SevelSud e il rinnovo della collaborazione con PSA fanno il paio con il mancato rinnovo (scadenza 2017) della joint venture di SevelNord a, Velencienne in Francia, dove vengono prodotti i Peugeot Expert, Citroën Jumpy e Fiat Scudo, a seguito di ”una dettagliata analisi e sulla base dei cambiamenti nelle future strategie di prodotto dei due partner”.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino