OmniAuto.it
Il Vito si rinnova - Novità

6 luglio 2010
di Redazione
tag: Novità, Mercedes-Benz

Stampa
Invia ad un amico
Commenti (1)

Il Vito si rinnova

Nuovi motori, più robustezza, nuovo pesi e un piccolo restyling per il commerciale con la Stella

La tecnologia BlueEFFICIENCY, è oggi disponibile a richiesta sulle versioni di Vito Furgone e Mixto, mentre è di serie, sulle versioni Kombi. Questa soluzione assicura massima compatibilità ambientale e riduzione dei consumi. Nel pieno rispetto della normativa Euro 5, i nuovi propulsori, a 4 o 6 cilindri, hanno fatto registrare un abbassamento di consumi di carburante ed emissioni di CO2 pari al 15% rispetto alle precedenti versioni.
Le potenze variano, a seconda delle esigenze di impiego, da 70 kW (95 cv) a 165 kW (224 cv), per le versioni diesel, fino a 190 kW (258 cv), per le versioni benzina. Tutta la gamma viene dotata di dispositivo ECO start/stop e pneumatici a bassa resistenza al rotolamento. Il nuovo cambio a sei marce ECO-Gear, fornito di serie con tutti i motori Diesel a quattro cilindri, contribuisce a ridurre emissioni e consumi di carburante. L’ampia spaziatura dei rapporti assicura notevole forza motrice alle basse velocità, riducendo il numero di giri/motore alle andature elevate limitando di conseguenza i consumi.

Restyling di telaio e carrozzeria
Il nuovo Vito dispone di maggiori PTT e di una struttura più robusta grazie al telaio rinnovato. Gli assali, anteriore e posteriore, completamente rinnovati, consentono configurazioni dell'assetto differenti tra le versioni furgone (particolarmente resistente ai carichi gravosi), e la versione Kombi (più orientata
I livelli di emissioni acustiche, notevolmente ridotti, e le nuove sospensioni, adottate dalle versioni Kombi, ne aumentano il comfort. Migliorata anche l'ergonomia del cruscotto ora più leggibile, mentre, esteriormente, la nuova generazione del Vito, si distingue per il nuovo disegno di fari e paraurti.

Listino del Nuovo

Tutti i veicoli commerciali
Vai al listino